attualita' posted by

TRUMP INIZIA AD AGIRE: BLOCCO DEGLI INVESTIMENTI VERSO PECHINO ?

Trump sta iniziando a passare dalle parole ai fatti verso Pechino, dopo quanto successo con il Coronavirus. Dopo una specifica domanda in conferenza stampa, nel Rose Garden, da parte di un giornale tedesco che metteva in luce come Berlino pensa di chiedere danni per 160 miliardi di dollari alla Cina, ha risposto: “La Germania sta considerando questi fatti, noi stiamo considerando questi fatti, solo che noi pensiamo ad una cifra molto più alta“. Quindi, di base , si parte da una possibile richiesta di danni ben superiore al 160 miliardi di dollari. Quindi ha aggiunto “Possiamo fare molte cose a proposito“. Trump incolpa Pechino di non aver agito con sufficiente rapidità e trasparenza per bloccare la pandemia, favorendone così la diffusione in tutto il mondo.

Trump ha il dente particolarmente avvelenato sulla questione perchè, come da lui affermato mercoledì “Pechino farà di tutto per non vedermi rieletto“. Quindi, nonostante il ministero degli esteri cinese abbia poi smentito, Donald vede il governo comunista come una minaccia diretta non solo verso gli USA, ma anche verso di lui personalmente. Certamente si tratta di una posizione molto comoda, perchè gli permette di scaricare su responsabilità esterne tutte le tensioni create dal virus, ma proprio per questo  assisteremo ad un’escalation, almeno sino a novembre, se non oltre, delle tensioni.

Come Trump pensa di colpire Pechino? Si parla, per iniziare, di un ordine esecutivo per impedire al fondo pensione federale, “The Thrift Savings Plan”, di investire 50 miliardi in un fondo azionario globale che segue l’andamento del MSCI All  Countries Index, l’indice globale, quindi con investimenti anche nei titoli cinesi. A questa prima mossa potrebbero seguirne altre, sempre nella stessa direzione.

I cinesi potrebbero reagire a loro volta interrompendo i flussi di investimenti verso occidente, ma questo, a sua volta, non farebbe che favorire i piani americani per un isolamento dei paesi occidentali da Pechino e dalle sue influenze. Insomma, potrebbe essere un brutto risveglio per Casalino e Di Battista… La mossa inoltre ricompatta il partito repubblicano attorno a Trump e risulta gradita agli elettori. Quando si dice due piccioni con una fava…


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito