attualita' posted by

TESLA: GRUPPO DI ATTIVISTI CHIEDE INDAGINE NHTSA, ed arriva la Porsche Taycan….

 

 

Si chiude una settimana molto pesante per la Tesla, con due notizie particolarmente negative per la casa di auto elettriche.

Prima grana: il Centre for Auto Safety (CFAS) americano un gruppo indipendente di tutela degli automobilisti, ha chiesto alla National Highway Transport Safety Administratio (NHTSA), la “Motorizzazione civile” americana, di intervenire emettendo un ordine di richiamo per le Tesla. Il problema è quello del noto autopilota, che , secondo dei report, sarebbe alla base di numerosi incidenti, fra cui uno recentissimo in cui una Tesla si è schiantata contro un’autopompa dei vigili del fuoco.

Nel caso in questione o l’autista non ha visto l’autopompa, fatto un po’ incredibile, o la guida era affidata all’autopilota che ha fallito la propria funzione. Oppure il sistema è fallace, ma, nello stesso tempo, anche a partire dal nome, invita i guidatori ad affidarsi alla sua guida. Un problema enorme che potrebbe aver portato ad incidenti gravissimi, ed a diversi morti. Il CFAS non è un gruppo qualsiasi, ma fu fondato negli anni 70 dal famoso attivista Ralph Nader ed ha un forte seguito negli USA.

Seconda Grana: la Porsche ha presentato il proprio primo modello elettrico di serie a grandi prestazioni, la Taycan, una berlina sportiva che punta ad essere il concorrente diretto della Model S. La presentazione è avvenuta in contemporanea in tre località: Berlino, un’isola del Sud della Cina e le Cascate del Niagara.

La macchina è una scommessa da 1,2 miliardi di dollari, e la casa automobilistica punta molto sul mercato della California, che è anche il mercato della tesla. Attualmente il 25% delle Porsche negli USA è venduto in quello stato. Si tratta di un’auto che va da 0 a 100 dai 2,6 ai 3 secondi, a seconda del modello, più o meno sportivo, e che sfiora i 400 km di autonomia.

Ecco una presentazione video:

Questo tipo di auto sarà un concorrente diretto della Tesla, e si contenderà con l’auto di Elon Musk le quote, non enormi, di mercato.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi