attualita' posted by

TASSI SUI MUTUI: CONFRONTO EURIRS IN VARI ANNI (per fortuna De Luca ha torto..)

 

 

 

Dopo aver sentito l’onorevole De Luca che parlava di aumenti del mutuo del 200-300% mi sono preso paura e sono andato a vedere che cosa succede ai mutui a tasso fisso. Quella che vi presento è la situazione basata sui tassi di riferimento per il fisso EURIRS, utilizzati a livello europeo. A questo tasso viene poi applicato un margine che dipende:

  • dall’istituto;
  • dal cliente.

Infatti se provate a farvi preventivare da uno dei vari portali online potrete vedere mutui con diversi prezzi a seconda dell’istituto e del profilo personale che caricate.

Vediamo quale era il profilo EURIRS nel 2007:

Un mutuo ventennale andava  ben oltre il 4,8% , e questo era essenzialmente dovuto alle prospettive di inflazione in quel momento ed alla politica monetaria della BCE.

Vediamo lo stesso tasso nel 2014

Nel 2014, dopo l’annuncio, inizia una politica monetaria più rilassata della BCE, ed i tassi di riferimento calano dell’uno per cento in un anno.

Vediamo EURIRS ora:

vediamo che vi sono delle leggere fluttuazioni, ma a novembre siamo tornati ai livelli più bassi. C’è timore per la fine del QE, ma anche meno prospettive di inflazione, per cui i tassi sono bassissimi.

Come vanno i margini di intermediazione delle Banche Italiane. Dipendono caso per caso, come abbiamo detto, ma se prendiamo i valori medi (grazie @fdragoni) questi sono bassi e NON vedono mutamenti rilevanti, per ora. Inoltre cresce la percentuale dei tassi fissi sui variabili, probabilmente in preparazione del futuro aumento dei tassi BCE. In questo caso il tasso fisso è più tutelante.

 

Se una banca non vi soddisfa come tasso di interesse ricordate che una delle riforme migliori è stata la SURROGA AL MUTUO SENZA SPESE, per cui se non siete soddisfatti potrete accenderne uno nuovo, con un altro istituto. Le condizioni variano anche di molto da un istituto ad un altro, non fermatevi al primo. Per fortuna non ci sono stati aumenti del 200%…. Se i tassi aumenteranno bisognerà ringraziare non il Governo, ma la BCE…

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog