attualita' posted by

SVEZIA: ANALISI TASSI DI INTERESSE, INFLAZIONE ATTESA E BOLLA IMMOBILIARE.

happy-swedes

 

La Svezia è un paese membro della UE ma fuori dall’area euro, che sta assaporando il piacere dei tassi di interesse negativi nel tentativo ri risvegliare l’economia.

Vediamo come funziona la politica monetaria svedese:

rap_prognoser_repo_151215

Come vedete la Banca Centrale Svedese, non solo fornisce i dati storici, ma fornisce  anche previsioni sull’andamento futuro con ambiti di probabilità. Mica male vero ? lavorassero così anche in Italia… Quindi non è previsto un grosso cambiamento della politica monetaria a breve, anzi i tassi potrebbero calare ancora…

Qual’è l’effetto sull’inflazione ? vediamo anche qui le previsioni della Banca centrale:

rap_prognoser_kpi_151215

Anche qui, nonostante il potente stimolo monetario, non c’è da prevedere una vera  e propria fiammata inflazionistica sino a dopo il 2017. Attenzione che se si realizza il profilo meno positivo non ci sarà inflazione neanche dopo il 2017.

Questa politica è efficacie per la crescita del PIL? vediamo…..

rap_prognoser_bnp_151215

Beh…. non male, soprattutto se la confrontiamo con la crescita dell’area euro.

euro area gdp 2016

 

Ricordiamo che la Svezia è nella UE, ma non  nell’area euro.la sua politica monetaria è, ovviamente , legata all’euro, ma non è l’euro… possiede ancora un certo margine di elasticità. Nonostante tutto però la politica monetaria non riesce a far aumentare l’inflazione, nè a spingere oltre un certo livello il PIL…

Una politica monetaria così espansiva che non genera spinte inflazionistiche genera delle bolle. Una di quelle di cui si parla di più in questo periodo è proprio il mercato immobiliare svedese.

swedish-real-estate-price-index-to-2013-q31

 

Una bella crescita……vediamo anche i dati scomposti su base regionale.

sweden-average-house-prices-1

Ormai siamo ben oltre i valori del peak immobiliare del 2007, soprattutto a Stoccolma. Una bella bolla, perchè, facendo riferimento al 2008 a fronte di una crescita delle paghe orarie del 23% abbiamo un aumento dei prezzi immobili di oltre il 37%, nelle aree urbane.

La ZIRP policy quindi sta creando una bella bolla immobiliare…. vedremo cosa succederà in futuro.

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog