disoccupazione posted by

Spagna: disoccupazione al 27,2% (6,2 milioni), persi oltre 4 milioni di posti; i numeri dell’apocalisse

DISOCCUPAZIONE AL 27,2%, 6,2 MILIONI DI DISOCCUPATI. PERSI 4 MILIONI DI POSTI DI LAVORO DURANTE LA CRISI

La Spagna continua a perdere posti di lavoro a ritmo sostenuto, ed i numeri sono spaventosi. Nelle regioni ricche (Madrid, Catalonia, Paesi Baschi) la disoccupazione e’ al 20-24%, in quelle meridionali siamo al 37% (Andalusia).

Dall’inizio della crisi i disoccupati sono aumentati di oltre 4 milioni, ed i posti di lavoro persi sono altrettanti.

La situazione e’ talmente drammatica che negli ultimi 12 mesi, la popolazione tra 16 e 65 anni e’ calata di ben 363000 unita’ (di cui 220.000 stranieri): in sintesi e’ in atto una fortissima emigrazione, che coinvolge sia gli immigrati, sia gli Spagnoli.

 

gpg1 (128) - Copy - Copy - Copy

 

TENDENZE DEMOGRAFICHE DISASTROSE CHE COMBINATE ALLA CRISI POTREBBERO METTERE IN GINOCCHIO IL SISTEMA PENSIONISTICO SPAGNOLO

Diamo un occhiata alle recenti tendenze demografiche all’interno dell’Europa. Si notera’ un’ inversione in tutte le nazioni periferiche dei trends con un crollo dell’afflusso di immigrati ed una ripresa dell’emigrazione. Il caso Spagnolo e’ semplicemente eclatante. Lasciamo parlare grafici e cifre.

migrazione

Ed ora concentriamoci sulla Spagna; si nota che:

– Gli afflussi si sono praticamente azzerati a fine 2008, e dal 2011 e’ iniziato a crescere un fenomeno di emigrazione

– La piramide demografica spagnola ricorda quella di tante altre nazioni europee, con tante persone in eta’ di lavoro e pochi giovani (che tradotto significa che tra qualche lustro ci saranno in assenza di una forte immigrazione, tanti anziani cui pagare la pensione, e poche persone in eta’ lavorativa)

– A causa del crollo occupazionale, le persone che pagano contributi sociali e pensionistici sono crollate da 19,5 a 16,5 milioni, un ecatombe con 3 milioni di contribuenti in meno

 

Spain_Net_Migration

Ovviamente se queste tendenze continuassero e’ inevitabile quanto segue:

a) Una nuova riforma Pensionistica in Spagna per evitare il collasso in prospettiva del sistema

b) Un deterioramento dei conti pubblici e della fiducia

 

By GPG Imperatrice

Mail: gpg.sp@email.it

Facebook di GPG Imperatrice

Clicca Mi Piace e metti l’aggiornamento automatico sulla Pagina Facebook di Scenarieconomici.it

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog