attualita' posted by

SPAGNA: CI SI AVVIA NUOVAMENTE ALL’INGOVERNABILITA’. PSOE IN CALO. VOX AVANZA

 

Se i numeri delle prossime elezioni del 10 novembre confermeranno quelli degli ultimi sondaggi, la Spagna si avvia ad una nuova ingovernabilità ed ad un frazionamento estremo. Diciamo che abbiamo da un lato sondaggi ufficiali fatti all’estero, dall’altro sondaggi ufficiali fatti in Spagna dove sarebbe vietato pubblicare i dati, ma il tutto è superato “Italian way”. Prima di tutto ecco il sondaggio con nomi e dati ufficiali fati all’estero, e poi un paio di altri con dati spagnoli divertenti.

Ora un sondaggio spagnolo “Mascherato”

Rosso PSOE, Blu PP, Verde VOX Viola Unidos Podemos Giallo Ciudadanos,

Ora prima di tutto il PSOE in entrambe i sondaggi è in calo, anche se di poco. Il PP ormai è stabilizato sul 20%, poco per un partito che fino a 4-5 anni fa arrivava a cifre doppie. Boom di VOX, che fa parte dello stesso gruppo europeo di Fratelli d’Italia. La sinistra radicale di Podemos è in calo sensibile mentre Ciudadanos, i liberali nati per contrastare il separatismo catalano e regionale, sembrano al termine della propria parabola.

Aggiungiamo che in Spagna il PSOE in questo momento è molto contestato. Il Leader Sanchez ha fatto capire di essere stato lui ad influenzare il tribunale che ha dato condanne fortissime ai leader separatisti catalani, Puidgemont in testa. Questo da un lato ha irritato la magistratura, che si è vista sminuita, dall’altro non farà felici i leader autonomisti che nella scorsa  legislatura gli permettevano di governare.

Sanchez annusa l’aria e sente profumo di desiderio d’ordine e cerca di approfittarne, ma per ora senza successo. Se questi numeri saranno confermanti:

  • la maggioranza PSOE+UP e partitini di sinistra ed autonomisti non avrà comunque voti sufficienti;
  • forse neppure un’aggregazione PSOE+UP+Ciudadanos potrebbe avere la maggioranza, anche se la sfiorerebbe.
  • Una maggioranza PP+VOX+Ciudadanos anch’essa sfiorerebbe la maggioranza, senza raggiungerla.

Si rischia quindi l’ennesimo stallo.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi