attualita' posted by

SI SPACCA LA CDU alla vigilia delle elezioni in Sassonia

 

I partiti tradizionali tedeschi sono in grande crisi, come indicano i sondaggi che, in questo momento, mostrano come la Grosse Koalitione non raggiunga neppure al 40% dei voti:

La minaccia non viene tanto dai tradizionali partiti liberisti (FDP) o si sinistra, (Linke) quanto dalla nuova ondata verde che, in Germania, ha quasi raggiunto i popolari, e dalla sfida identitaria della AfD. Soprattutto quest’ultimo sta rubando sempre più consensi a destra, aiutato dai primi segnali di crisi economica, dall’immobilismo della Merkel e da un’immigrazione regolata non alla perfezione.

In mezzo a questa crisi Annegret Kramp-Karrenbaue (AKK), la segretaria della CDU, ha deciso di “Ripulire” il sangue della CDU espellendo Hans-Georg Maaßen, ex presidente della Corte per la difesa della Costituzione ed uno dei pochi politici della CDU che sia in grado di dialogare e con l’elettorato fortemente conservatore della AfD, Alternative fur Deutschland. Il problema chiaro è che la CDU un tempo era un partito conservatore, ma di centro, in grado di assorbire molte tendenze di destra  o di sinistra, a seconda del momento. Coma la DC italiana vi erano diversità di pensiero fortissime fra i suoi membri, ma si era pur sempre democristiani, e sotto la grande bandiera si stava tutti assieme. Questa stagione però sotto la AKK è terminata: un po’ l’incapacità del partito di rispondere ai verdi, un po’ la rigidità nel confrontarsi con un partito più a destra dell’Unione, fatto di cui la politica tedesca  ha poca esperienza, Maaßen e la sua propensione per il dialogo con i politici identitari sono stati visti come minacciosi per il Partito ed hanno portato alla sua espulsione.

Fra quindici giorni si voterà in Sassonia e questa rottura nella CDU con l’unico esponente che comprende le esigenze di un elettorato allineato a destra rischia di mettere in difficoltà ulteriore il centro. Questo Lander è molto sensibile alle spinte identitarie e la AKK ne ha attizzato il fuoco…

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi