attualita' posted by

Senza acqua niente Birra! Il Messico chiede ai produttori si spostarsi dall’arido Nord. Gli americani rischiano di restare a secco

L’estrema siccità nel nord del Messico ha scatenato una crisi idrica. Il presidente Andres Manuel Lopez Obrador ha chiesto all’industria della birra della regione di spostare la produzione altrove per motivi di sostenibilità, riporta Bloomberg.

La crisi idrica è particolarmente critica a Monterrey, uno dei più importanti poli economici del Messico e sede di alcuni dei più grandi produttori di birra del mondo, come Heineken NV.

Alcuni quartieri di Monterrey sono rimasti senz’acqua per quasi tre mesi e lo stabilimento di Heineken ha risentito del prosciugamento dei corsi d’acqua. I residenti hanno protestato contro i distretti commerciali a causa della loro eccessiva richiesta di acqua dall’industria della birra che ne produce non solo per il Messico, ma anche per gli USA.

Lopez Obrador ha dichiarato che il governo sosterrà la transizione dell’industria della birra dalla parte settentrionale del Paese, più arida,  a quella meridionale o sudorientale, dove le riserve idriche sono più abbondanti e il clima tropicale.

Questo non vuol dire che non produrremo più birra, ma che non produrremo più birra nel nord del Paese: è finita“, ha detto il presidente lunedì durante una conferenza stampa quotidiana. “Se vogliono continuare a produrre birra, aumentando la produzione, allora tutto il supporto per il sud o il sud-est“.

Lopez Obrador ha detto che Constellation Brands è l’esempio perfetto di come la sua amministrazione abbia ordinato al produttore di birra di interrompere la costruzione di un impianto di birra nella città di confine di Mexicali a causa della carenza d’acqua. Ha detto che l’azienda aveva progettato una nuova fabbrica di birra nello Stato sud-orientale di Veracruz, anche se l’organo di stampa locale El Financiero ha detto che i permessi di costruzione sono ancora in sospeso.

Constellation è uno dei principali produttori di birra in Messico e ha un portafoglio che comprende, tra gli altri, Corona Extra, Corona Light, Modelo Especial, Modelo Negra e Pacifico.

 

La crisi idrica di Monterrey è così grave che Heineken ha offerto il 20% dei suoi diritti idrici alla città colpita dalla siccità e si è persino offerta di donare un pozzo per sostenere il comune. Lopez Obrador ha invitato le aziende produttrici di birra ad assistere le città con carenze idriche.

Non ci sono ancora notizie significative di interruzioni della produzione di birra. È importante notare che il Messico è responsabile del 76% di tutta la birra importata dagli Stati Uniti lo scorso anno, secondo i dati del Dipartimento del Commercio citati dal Beer Institute. Se dovessero emergere delle interruzioni della produzione, i bevitori di birra americani potrebbero trovarsi di fronte a un’impennata dei prezzi, a scorte limitate e, nel peggiore dei casi, a una carenza di birra: Una carenza di birra.

“Non si possono dare permessi in posti dove non c’è acqua”, ha detto il presidente. “Quindi, interverremo ed è a questo che serve lo Stato”.

Oltre a Heineken e Constellation, Grupo Modelo, di proprietà di Ab InBev, è un altro grande produttore di birra nella parte settentrionale del Paese.

Sebbene Lopez Obrador abbia solo incoraggiato i produttori di birra a spostare la produzione a sud, la prossima mossa potrebbe essere quella di limitare la produzione di acqua e creare una carenza di birra negli Stati Uniti.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal