attualita' posted by

Scordatevi il 5G, stiamo già andando verso il 6G

Mentre in Italia si discute di 5G senza grosso successo  e in UE come tecnologia si latita, il resto del mondo va avanti e pensa al 6G in modo talmente intenso che dovremmo pensare se  non sarebbe opportuno saltare completamente il 5G e concentrarsi sul 6G.

Vediamo cosa differenzia le due tecnologie:

Se il 5G si utilizza onde millimetriche, il 6G utilizza onde ad alta frequenza (THF), note anche come onde sub-millimetriche, per raggiungere velocità 100 volte superiori al 5G.

Utilizzando il 6G, la latenza dovrebbe essere inferiore a un microsecondo con una maggiore larghezza di banda per consentire una connettività avanzata. Mentre in europa si fa finta di fare qualcosa sul 5G, nel resto del mondo sno già sviluppate quelle in 6G, con una distribuzione per paese che possiamo vedere nella successiva grafica:

Nel suo evento “Samsung Networks: Redefined”, Samsung afferma di aver già compiuto progressi significativi nella sua roadmap di un’esperienza iperconnessa tramite 6G, raggiungendo 50 volte la velocità e un decimo della latenza del 5G.

Cosa potrà fare il 6G con la su bassissima latenza?

  • Potrà gestire, anche a livello locale, grandi flussi di dati, ma questo renderà essenziale una loro tutela a livello personale. Con l velocità di trasferimento, potenzialmente, veramente nulla di voi potrà essere nascosto, quindi è necessario dare la possibilità di filtrarlo;
  • si potranno fornire elaborazioni d’imaging in tempo reale, con collegamento diretto ai nostri strumenti personali portatii;
  • da questo al concetto di XR, extended reality, cioè l concetto di VR attualizzato, il passo è breve. La VR è stata, parliamoci chiaramente un mezzo flop. Nessun attrezzo collegato alla sua implementazione ha avuto un vero successo. XR è molto meno invasiva, più semplice da applicare, e potrebbe essere la vera soluzione.

Comunque non preoccupiamoci: l’approccio completamente sbagliato alla tecnologia in Europa, dove non si compete, ma si pensa solo a regolare, ci lascerà indietro rispetto all’evoluzione tecnologica dell’estremo oriente. Un altro lascito negativo della EU

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal