attualita' posted by

SALVINI NEGLI USA IL 16 17 GIUGNO. SOLO PER PARLARE DI POLIZIA ?

 

 

Dagospia ieri dedicava un articolo al viaggio istituzionale di Salvini negli USA, dove è previsto incontri un serie di figure istituzionali collegati con la sua carica italiana : ministro della giustizia Barr, Segretario alla Homeland Security, e, nella sua carica di vicepremier, il vicepresidente Pence. Non è previsto che incontri ufficialmente Trump, anche perchè il Presidente incontra solo suoi parigrado politici, ma ufficiosamente.

Sicuramente saranno firmati protocolli di intesa e e scambi informativi, magari anche sui movimenti migratori, ma siamo sicuri che parleranno solo di questo, perchè ci sono molto importanti dossier da condividere.

a) Trump sta costruendo la sua rete di amicizie in Europa. Si sa che apprezza Boris Johnsson, ha incontrato Nigel Farage, che conosce personalmente, e promesso ottime relazioni commerciali al Regno Unito. Al contrario ha stigmatizzato come l’Euro sottovalutato aiuti la Germania. Salvini è diventato molto filotrumpiano appoggiando le posizioni con il  Venezuela e la freddezza sulla Cina…

b) Salvini ha necessità di alleati che in Europa, a parte Orban e PiS, non può avere. L’appoggio di Trump, magari anche in opposizione al duopolio fanco tedesco, gli sarebbe di grandissimo utilità.  Gli USA  stanno concludendo accordi per aprire basi in Polonia, togliendole dalla Germania e sicuramente sono interessanti a nuovi equilibri nell’Unione. Se l’Italia fosse estromessa dall’Euro, o decidesse lei di uscirne, in modo secco o mediato, cosa succederebbe all’Euro Fraco-Tedesco? rivaluterebbe fortemente, con grande gioia di Trump (e disperazione del suo avversario Macron).

c) Il Dipartimento di Giustizia USA ha iniziato una profonda ed ampia indagine sul coinvolgimento dei servizi segreti e negli enti o persone straniere nei tentativi di sconvolgere le elezioni 2016. Steele, il creatore del famoso dossier antitrumpiano pieno di dati falsi, pare che stia cantando. Nella partita entrarono i Servizi Italiani, all’epoca sotto controllo di Renzi-Gentiloni-Mattarella, pare anche con l’operazione Occhineri. Salvini e Pence parleranno anche di questo? Si scambieranno qualche informazione?

Non penso che sia casuale l’atteggiamento molto secco di Salvini con Tria. Il politico leghista mastica politica dall’adolescenza e sa quanto sia facile perdere il consenso. La sua forza non può venire solo da 34%, ma anche anche da altri fattori, probabilmente esterni.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi