attualita' posted by

RUSSIAGATE DEI CLINTON: MARE DI DOCUMENTI CONSEGNATI AL DOJ USA. Colpi di scena in arrivo?

 

 

Il CEO di Overstock, sito molto noto nel settore delle vendite online USA, Patrick Byrne, ha consegnato lo scorso aprile una grande quantità di documenti riguardanti i rapporti fra i russi ed i Clinton ed in generale sulle attività di tutta la fondazione Clinton, anche in relazione alle indagini poi compiute dalla FBI.

Il cuore della documentazione, così come rivelato da un funzionario informato dei fatti, che però non ha potuto mostrare le carte, pare però essere di enorme interesse e riguardare le donazioni fatte da magnati russi alla Fondazione Clinton con la finalità di esercitare quindi influenza ed attività di lobbying in loro favore, soprattutto collegare alla cessione delle quote della Uranium One, società canadese, ma con interessi negli USA, ceduta ad una multinazionale russa che controlla il mercato dell’uranio, ma la cui cessione era collegata ad un nulla osta del dipartimento di stato in epoca Clinton. Sul tema si sa che è stato interrogato nel 2018 anche William Cambell, informatore dell’agenzia federale all’interno della Fondazione Clinton.

Patrick Byrne ha deciso di consegnare la documentazione dopo che è venuta alla luce la sua relazione con Maria Butina, attivista dei diritti dei detentori di armi ma poi risultata essere una agente russa e per questo condannata ad alcuni mesi di carcere, pena che cesserà di scontare il prossimo ottobre.

Parlando dei documenti consegnati Byrne afferma che si tratta del maggior scandalo e caso di insabbiamento della storia degli USA e che se finalmente avranno luogo le indagini si tratterà della restaurazione della verità e della giustizia negli Stati Uniti.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi