attualita' posted by

RUSSIA: vaccino di massa per il Covid-19 da ottobre

 

Il ministero della Sanità russo ha annunciato che prevede di iniziare le vaccinazioni di massa contro il coronavirus entro ottobre, con i primi lotti che saranno somministrati a  operatori sanitari di prima linea e agli insegnanti.

“Abbiamo in programma vaccinazioni più ampie per ottobre”, ha dichiarato il ministro della Salute Mikhail Murashko sabato dopo aver descritto che la struttura di ricerca statale con sede a Mosca, l’Istituto Gamaleya, ha completato gli studi clinici di un vaccino efficace.

Questa notizia ha stupito molti in quanto, da quando il Covid-19 si è espanso fuori dalla Cina, c’è stata una vera e propria corsa globale al vaccino, con una valutazione di circa 18 mesi prima di avere le prime versioni efficaci,  ma sembra che la Russia – attualmente il quarto paese più infetto in il mondo con 843.900 casi – voglia essere il primo ad utilizzare un  vaccino in modo massiccio.

Ora Reuter ci comunica che il ministero della Sanità accelerato il processo di autorizzazione dei farmaci e dei vaccini in Russia, proprio per lo sviluppo di questo particolare tipo di terapia. La cosa eccezionale è che il vaccino completerà la propria documentazione in appena 15 giorni, essendo pronto per la metà di agosto. un risultato molto importante per Mosca, e non solo per motivi di carattere medico, ma di prestigio nazionale: volendo fare un parallelo essere il primo paese al mondo ad iniziare la vaccinazione di massa sul Covid-19 corrisponderebbe un po’ al lancio dello Sputnik.

I russi hanno terminato i primi due livelli di test e da agosto inizieranno il terzo livello di test, per la distribuzione ad ottobre. A finanziare lo sviluppo è stato il Fondo di investimenti diretti della Russia o RDIF, il cui capo,  Kirill Dmitriev, ha affermato:

“Abbiamo procedure molto rigide e le seguiremo tutte””Sono così fiducioso nel vaccino che l’ho iniettato da solo.”. Il CEO di AstraZeneca è pronto a fare lo stesso ?

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed