attualita' posted by

RIPORTIAMO A CASA I TERRORISTI ASSASSINI. Casimirri deve essere scontare la pena in Italia per il delitto Moro

Alessio Casimirri, membro delle Brigate Rosse, condannato all’ergastolo per l’omicidio Moro ed accusato anche dell’omicidio del giudice Girolamo Tartaglione, vide dal 1983 indisturbato in Nicaragua, dove addirittura ha aperto ristoranti e preso la cittadinanza dopo aver sposato una cittadina di quel paese. Vicino ai Sandinisti gode di ampie coperture politiche, ma resta un assassino a piede libero che dovrebbe invece essere in galera. Che fa l’Italia e l’Europa per riportarlo casa ?

Questa domanda se la sono posta anche i deputati della Lega al Parlamento Europeo che, in massa, hanno firmato un’interrogazione presentata dal capo delegazione Marco Campomenosi e che così si pronunciano per sua voce:

“Cosa stanno facendo Ue e Governo italiano per mettere fine alla latitanza del terrorista italiano Alessio Casimirri, attualmente a piede libero in Nicaragua? Ex componente delle Brigate Rosse, condannato a sei ergastoli per il sequestro di Aldo Moro e per l’assassinio degli agenti della sua scorta, Casimirri si trova oggi a Managua, protetto dal governo nicaraguense: questo e’ inaccettabile. Nel marzo 2019 il Parlamento Europeo, grazie all’approvazione di un emendamento presentato dal nostro gruppo politico a una risoluzione sul Nicaragua, ha proposto la richiesta di immediata estradizione in Italia del terrorista, nel rispetto del desiderio di giustizia dei familiari delle vittime e in nome del principio di certezza della pena.

Con Matteo Salvini al Ministero dell’Interno, con la cattura di Cesare Battisti, l’Italia aveva lanciato un fort segnale ai criminali latitanti: l’attuale esecutivo prosegua su questa strada. A oltre un anno dall’ok al provvedimento, il terrorista e’ ancora in liberta’ ai Caraibi: con un’interrogazione chiediamo alla Commissione europea per conoscere quali azioni abbia intrapreso nel frattempo per favorire l’estradizione in Italia del terrorista e se sia al corrente di attivita’ diplomatica in tal senso da parte del Governo italiano”


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal