attualita' posted by

Quel desiderio di sottomissione del «Deep State» italiano

San Paolo nella lettera a Tito scriveva “Omnia Munda Mundis”, tutto è puro ai puri di cuore. Volendone vedere l’inverso, avremo che qualsiasi strumento, atteggiamento p comportamento sarà sporco e strumentale ha chi ha un cuore piegato al male.

Recentemente mi è capitato di leggere un articolo su HP di Alberto Quadrio Curzio che da un lato non diceva nulla di nuovo dal punto di vista pratico, ma che con un paio di  frasi ci svela la verità sporca di tutto il deep state italia. Invocando non solo l’uso dell’inutile SURE, ma anche del MES, ecco la frase chiave del potere nascosto, ed illegittimo, italiano:

Presto il Governo dovrà presentare le proposte alla Commissione e al Consiglio Europeo per accedere ai quasi 200 miliardi di prestiti e sussidi del Recovery Plan. Speriamo che tra i due casi spiegati del Sure e del Mes scelga il primo. L’Italia non ha bisogno di “contributi a fondo perduto”, ovvero poco rendicontati, ma di finanziamenti controllati, per gli investimenti, lo sviluppo e le riforme.

L’Italia ha bisogno di essere controllata: niente fondi perduti (che comunque non ci saranno, lo abbiamo detto da sempre” Noi siamo degli scolari indisciplinati, o, diciamolo chiaramente, dei ladri patentati, per cui dobbiamo essere sempre tenuti a stecchetto, analizzati, sottoposti alla troika. Anzi probabilmente la Troika è fin poco, per lo scrittore un’occupazione militare che assicuri anche l’ordine pubblico con cui queste opere vengono concluse, che controlli capillarmente l’educazione, perfino più di quanto facciano ora i pessimi sindacati, e che, come nei golpe anni 60, occupi TV e radio, ancor più di quanto lo siano ora. Perchè noi siamo sporchi, siamo ladri, siamo incapaci di gestirci.

Il vero, grande, problema sono questi pseudo intellettuali, pseudo docenti, pseudo economisti che nella loro vita sono sopravvissuti cambiando gabbana almeno 10 volte, che non hanno più nessun freno, nessuna morale, se non la propria  sopravvivenza. Questa classe che essendo internamente sporca, compromessa, capace di nulla ma disposta a tutto per sopravvivere, teme che una nuova classe politica rinnovata possa fare quello che loro farebbero. Mi dispiace caro professore, che neanche discute i fantasiosi numeri di Gualtieri (Risparmi di 5,5 miliardi di euro per aver utilizzato, distribuiti in 10 anni, 27,4 miliardi di SURE, ma cosa pensate, che abbiamo tutti l’anello al naso?), sempre prono ed elogiativo di chi è al potere, gli italiani in media, nonostante tutto, sono ancora molto meglio di lei. Come sono molto meglio di tutta questa classe di potere corrotta e vigliacca, alla ricerca sempre di un potere esterno in grado di tutelarla. Volete fare qualcosa di buono per l’Italia? Ritiratevi.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal