attualita' posted by

Quanto è opportuno che un uomo Banca di Italia sieda al tavolo con gli azionisti truffati dalle banche

 

Le istituzioni sono organi complessi ed intrecciati, in cui si può passare da una posizione ad un’altra con grande rapidità. Esistono istituti come i distacchi che sono creati apposta per scambiare competenze complesse e non sempre trasmissibili, ma ci sono situazioni che, per lo memnno, suscitano delle forti perplessità.

Facciamo un esempio tangibile. Al tavolo aperto presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze nel quale governo ed al quale sono presenti le Associazioni dei Risparmiatori truffati, con i loro esponenti, siede un dirigente del MEF, il dottor Cappiello, Direttore della Direzione Sistema Bancario e Finanzario al  ministero, che è in distacco temporaneo dalla Banca d’Italia. Come indica il suo onesto linkedin il dottor Cappiello è dipendente, ancora attualmente, della Banca Centrale. Il problema non è legato alla sua preparazione, sicuramente ottima, ma al fatto che abbia questa duplice figura di dirigente del MEF e di Banca d’Italia, quando questa è parte interessante nel fatto in quanto sono chiare le responsabilità dell’ente di controllo in tutta la vicenda. Ci si chiede chi abbia fatto questa scelta di questo genere, che porta dentro la discussione un potere forte e con interessi diretti. 

Siamo gente pratica e facciamo un esempio pratico: immaginiamo se al futuro processo sul Ponte Morandi, magari con Autostrade come imputato, uno dei giudici fosse un  consulente, ancora in carica, della società di gestione delle autovie. Cosa penserebbe il pubblico della Giustizia? Questa è la stessa identica situazione: data per scontata la buona fede del dottor Cappiello come può sedere a questo tavolo?

In una situazione nella quale, come abbiamo detto,  ci sono forti interessi in gioco ed in cui si cerca di nascondere la “Violazione massiva” dietro al “Misselling massivo”, coprendo quindi responsabilità dirette dei controlli, per quanto questo dirigente sia sicuramente preparato, non sarebbe più opportuno lasciare che studi gli ampi dossier relativi al sistema creditizio italiano e portare al tavolo di discussione qualche figura che non sia collegata con una parte in gioco? Il tutto comunque facendo i complimenti al dottor Cappiello per il suo ottimo curriculum.

Così, per curiosità…

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi