attualita' posted by

Quando il Padrone chiama… (di Marco Santero)

Dato che non sono un teledipendente o un assiduo frequentatore dei social (preferisco ancora la vita reale a quella virtuale tanto cara ai giovani di oggi) ho visto per caso un video che mi hanno mandato nel quale c’era l’inizio di otto e mezzo in cui però presiedeva la liturgia globalista Floris.

Ho scoperto così che la Gruber era a rapporto nella riunione del Bilderberg:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/05/31/otto-e-mezzo-la7-al-posto-di-lilli-gruber-ce-giovanni-floris-tranquilli-non-ho-sbagliato-studio/5222924/?pl_id=65681&pl_type=category

Oltre alla Gruber (che fa parte del comitato organizzatore) colpisce la partecipazione di Stefano Feltri VICE DIRETTORE e mente economica del fatto quotidiano e spaventa la partecipazione di Renzi (cosa hanno in mente per destabilizzare il governo italiano attuale e ridimensionare la Lega).

Ridicola la giustificazione (coda di paglia) di Feltri:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/05/28/perche-vado-alla-riunione-del-gruppo-bilderberg/5215441/

Caro Feltri se il Bilderberg è un convegno io sono Biancaneve!

Mi sono allora ricordato di un articolo di fuoco del Fatto Quotidiano (la mia memoria è strana, mi dimentico cosa devo fare fra 2 ore ma mi ricordo cose, su questi temi, di molti anni fa in modo perfetto) e sono andato a cercarlo (ecco la forza di internet, sulla rete tutto diventa eterno)

https://www.ilfattoquotidiano.it/2012/06/03/bilderberg-dai-fratelli-agnelli-alla-gruber/250711/

Quindi ho riscoperto l’acqua calda, cioè il fatto che Il Fatto Quotidiano (giochi di parole a parte) con Feltri, Scanzi, Travaglio, Padellaro, Gomez, ecc. è diventato una fucina di “talenti televisivi e teatrali” che in squadra con la Gruber e altri Gateke… scusate l’inglese, Guardiani dei cancelli dell’informazione per le masse si prodigano per diffondere (in particolare nel popolo 5 stelle) il credo globalista, liberista, che fonda la diffusione sulla battaglia morale contro corruzione e malaffare politico, cosa SACROSANTA, solo che questa continua battaglia morale ha in realtà uno scopo segreto terribile (fin dai tempi della tangentopoli di Di Pietro):

Far credere ai cittadini che lo stato è corrotto, che lo stato è quindi delegittimato a fare lo stato, meglio un sistema europeo che con i suoi “vincoli esterni” ci “AIUTA” a essere più virtuosi e meno corrotti.

Quindi da decenni per gli italiani medi la politica è merda, lo stato è corruzione, i servizi pubblici sono inefficienti e da privatizzare, ecc., ecc.

Grazie a questo i mandanti del Bilderberg, che sono gli stessi che gestiscono la UE possono portare avanti le politiche iperliberiste che stanno devastando il Welf…. benessere e i servizi sociali, l’economia e il potere d’acquisto dei lavoratori dipendenti e non, in sostanza pure la dignità dei cittadini ridotti a servi che si azzuffano con gli immigrati, deportati dai loro paesi proprio per creare questa lotta fra poveri, per sopravvivere.

Se si ascoltano questi sacerdoti del liberismo si comprende il gioco di squadra: corruzione, malaffare, sprechi, evasione fiscale, ecc. sempre i soliti mantra ma mai un analisi approfondita sulle cause reali:

Prendiamo l’evasione: se fai l’imprenditore in Italia subisci una tassazione che supera il 65%, sistema creato ad OK per sterminare le piccole e medie aziende a favore delle multinazionali che così possono sostituire l’eccezionale sistema produttivo che si era creato in Italia grazie alla Lira Debole:

Dato che hai un paese con grandi potenzialità tieni la moneta debole, così le merci estere costano care, ne deriva che inizi a produrle tu per il mercato interno con tante piccole e medie aziende che grazie alla creatività e laboriosità italiana (la gran parte degli italiani si fa un culo così dall’alba al tramonto alla faccia dello stereotipo dell’italiano pizza e mandolino) sono diventate leader mondiali nella qualità e innovazione.

Ebbene, se hai un’azienda creata con generazioni di duro lavoro e impegno costante e mi tassi al 65% e oltre cosa devo fare per sopravvivere? devo evadere almeno in parte! E qui viene l’importanza della Tassa Piatta (finalmente non mi è venuta in inglese, mi sto disintossicando) perché abbassando le tasse il gettito aumenterà, perché i pochi che hanno redditi veramente elevati e che hanno già portato le terga all’estero (FCA compresa) inizieranno a pensare di tornare (fiscalmente) nel belpaese, gli imprenditori potranno tirare il fiato e aprire nuove aziende o ingrandirle, soprattutto se con i MINIBOT si salderanno gli ignobili debiti dello stato verso i suoi fornitori, che sono stati un’altra mazzata per devastare il sistema imprenditoriale italiano:

Io stato non ti pago ma tu devi pagare tasse e contributi se no sei uno sporco evasore da stigmatizzare. Ma chi te lo fa fare! CHIUDI CHE CI PENSANO LE MULTINAZIONALI DEI SERVIZI FRANCESI A FARE DA FORNITORE ALLO STATO!

Se tutto ciò sarà supportato da un’adeguata spesa pubblica per investimenti sani e produttivi, cioè partendo dalle piccole opere di manutenzione e valorizzazione locale l’Italia può risorgere in pochi anni. Es: con 20.000.000.000 di euro (gli stessi trovati in 20 minuti per salvare il Monte dei Paschi dagli effetti della finanza speculativa) si potrebbero fare 100.000 piccoli appalti da 200.000!

Proprio così contate gli zeri come un bambino delle elementari e vedrete che il conto “torna”! 100.000 piccoli appalti l’anno vuol dire risistemare l’Italia come manutenzione e piccole migliorie energetiche, di sicurezza e verso la sostenibilità in pochi anni. Creare centinaia di migliaia di posti di lavoro stabili, far crescere il PIL di svariati punti % l’anno e far uscire l’Italia dalla stagnazione pluri decennale e in ultimo abbassare il rapporto debito /PIL.

Ebbene si, più uno stato spende in modo sano e produttivo, più si risana il debito / PIL il cui rapporto è il vero parametro, non il debito in se che non vuol dire nulla. Ma queste cose sul fatto quotidiano, dalla Gruber, da Fazio, da Lerner, ecc., ecc. non le sentirete mai!

Invece di fare i corsi di “formazione” al Bilderberg se volete il bene del paese e dei cittadini un corso di macroeconomia Keynesiana ve lo facciamo volentieri noi di Scenari Economici.

Ma se iniziaste a parlare di queste cose probabilmente non sareste così apprezzati nei media e nei teatri.

Ai mantra vostri e 5 stelle (modello Fico in particolare, probabile futuro invitato al Bilderberg se Di Maio non lo butta fuori dai 5 stelle ): Onestà, Lotta alla Corruzione, ecc. aggiungete e fate soprattutto aggiungere ai 5 stelle Macroeconomia Keynesiana, Politiche economiche e monetarie espansive finalizzate alla sostenibilità, Difesa dell’Interesse Esclusivo Nazionale (come da giuramento dei membri del governo).

Solo che facendo questo non credo che vi inviteranno ancora al Bilderberg o come ospiti fissi a otto e mezzo, la scelta è semplice:

INTERESSE PERSONALE O INTERESSE NAZIONALE.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi