attualita' posted by

Prima sconfitta per Speranza: Draghi “Ragiona” e dà il via per una riapertura parziale

 

Almeno inizia la programmazione delle riaperture. Sconfitto il ministro “Chiusista”, quello della “Tachipirina e vigile attesa”, e finalmente ci si prende un “Rischio ragionato”, come lo ha chiamato il PdC Draghi e si dà il via ad una parziale, tenue riapertura.

Vediamo ADN Kronos:

La zona gialla torna dal 26 aprile, le scuole riaprono in presenza completa in zona gialla e arancione. Sono le novità annunciate dal premier Mario Draghi, in conferenza stampa, in relazione alle riaperture decise dalla cabina di regia. “Dal 26 aprile si anticipa l’introduzione della zona gialla, si dà precedenza alle attività all’aperto, quindi alla ristorazione a pranzo e a cena, e alle scuole. Tutte le scuole riaprono in presenza in zona gialla e arancione. In zona rossa ci sono modalità per suddividere tra didattica in presenza e didattica a distanza“,

Inoltre spostamenti liberi fra regioni gialle e la stramberia di un “Pass” fra regioni di colore diverso.

Finalmente si da ascolto alla scienza, quella vera, che vede possibilità microscopiche di contagio all’aperto, lo 0,1% dei casi:

“Non credo non ci sia una evidenza scientifica alla base dei provvedimenti presi – dice Draghi in conferenza -. L’aver privilegiato l’attività all’aperto è fondata su dati scientifici, il numero dei contagi è molto basso; posporre il richiamo di alcuni vaccini è stata presa sulla base attività scientifiche. Mi pare si dia conto della base scientifica delle decisioni prese, come per il distanziamento, è abbastanza ovvio”.

Una vittoria per Salvini, che finalmente, dopo tanta amarezza  porta a casa un risultto positivo.. Certo, la riapertura e la testa di Speranza sarebbero stati meglio, ma, per adesso, basta la riapertura “Alla spagnola”, cioè all’esterno, e speriamo che faccia  bel tempo e caldo. Speriamo che anche la gente abbia voglia di uscire e mangiarsi una bella pizza o una bella bistecca, o quello che volete. Abbiamo noi bisogno di uscire al’aria aperta per una normale  serata e tanti hanno bisogno di tornare al loro normale lavoro.

E Speranza? Si è opposto con le unghie ed i denti all’apertura, ma non ci è riuscito questa volta. Quindi rimane a infestare il ministero della Salute, ma ormai aspettiamo che la Procura di Bergamo faccia il suo lavoro. Franceschini? Beh il Piddino chiusurista ci deve essere nel governo… Se no chi fa la parte del cattivo?

Ecco la conferenza stampa


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal