attualita' posted by

Petrolio? Non sotto i 100 dollari al barile per un bel po’

 

I prezzi del petrolio rimarranno superiori a $ 100 al barile nei prossimi mesi, riflettendo il rischio geopolitico della guerra russa in Ucraina e la stretta sui mercati energetici con le attuali e potenziali sanzioni future contro la Russia, ha affermato mercoledì l’Energy Information Administration (EIA) l’Ente federale USA per l’Energia, nel suo ultimo Short-Term Energy Outlook (STEO). I prezzi del greggio Brent dovrebbero raggiungere una media di $ 105,22 al barile quest’anno,  aumentando significativamente rispetto alla sua previsione di febbraio di $ 82,87.

Nel suo STEO di marzo della scorsa settimana, l’EIA ha affermato che si aspetta che i prezzi del greggio Brent raggiungano una media di $ 117 al barile a marzo, $ 116 per il secondo trimestre di quest’anno e $ 102 al barile nella seconda metà del 2022. Il WTI Crude, il benchmark statunitense, dovrebbe raggiungere una media di $ 113 al barile questo mese e $ 112 al barile per il secondo trimestre del 2022.

All’inizio di mercoledì, prima del rapporto sull’inventario EIA, il WTI era aumentato del 2% a oltre $ 98 e il Brent era aumentato dell’1,6% a $ 101,46.

La previsione del prezzo del petrolio della EIA, tuttavia, “è soggetta a livelli di incertezza accresciuti a causa di vari fattori, tra cui l’ulteriore invasione russa dell’Ucraina, le limitazioni imposte dal governo alle importazioni di energia dalla Russia, la produzione russa di petrolio e la domanda globale di greggio”, l’amministrazione disse.

L’attuale previsione dei prezzi del Brent e del WTI avrà delle due conseguenze sui prezzi dei carburanti in Europa, c non sono destinati a scendere per un po’, soprattutto in Europa per la debolezza dell’Euro rispetto al Dollaro. Negli USA l’effetto negativo, paradossalmente, è molto meno sentito.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal