attualita' posted by

Petroliera dirottata nello Stretto di Hormuz. SI sospetta degli iraniani

 

Si ritiene che forze sostenute dall’Iran abbiano sequestrato una petroliera nel Golfo al largo delle coste degli Emirati Arabi Uniti, hanno affermato tre fonti della sicurezza marittima, dopo che l’agenzia per il commercio marittimo britannica ha segnalato martedì un “potenziale dirottamento” nell’area.

Due delle fonti hanno identificato la nave come la nave cisterna per asfalto/bitume Asphalt Princess battente bandiera panamense in un’area del Mar Arabico che porta allo Stretto di Hormuz, il condotto per circa un quinto delle esportazioni mondiali di petrolio via mare.

Il ministero degli Esteri iraniano aveva precedentemente affermato che i rapporti d’incidenti di sicurezza che coinvolgevano diverse navi vicino alla costa degli Emirati Arabi Uniti martedì erano “sospetti” e sembravano degli sforzi  per creare una “falsa atmosfera” contro la Repubblica islamica.

La tensione è esplosa nella regione dopo che la scorsa settimana un attacco a una petroliera gestita da Israele al largo della costa dell’Oman ha ucciso due membri dell’equipaggio ed è stato accusato dall’Iran di Stati Uniti, Israele e Gran Bretagna. L’Iran ha negato la responsabilità.

La Quinta Flotta della Marina degli Stati Uniti con sede in Bahrain e le autorità degli Emirati Arabi Uniti non hanno risposto immediatamente a una richiesta di Reuters di commenti sull’incidente di martedì.

La United Kingdom Maritime Trade Operations (UKMTO), in un avviso basato su una fonte di terze parti, aveva precedentemente segnalato un “potenziale dirottamento” e consigliato alle navi di prestare estrema cautela a causa dell’incidente a circa 60 miglia nautiche a est dell’emirato di Fujairah degli Emirati Arabi Uniti .

Il ministero degli Esteri britannico sta “investigando urgentemente” su un incidente su una nave al largo delle coste degli Emirati Arabi Uniti, ha detto un portavoce.

Anche se non è certo, la grande probabilità che l’azione di dirottamento della nave sia dovuta a Teheran viene ad accendere di nuovo la tensione a pochi giorni dall’attacco di droni alla nave in uso a una compagnia marittima israeliana. Non crediamo che questo sarà l’ultimo episodio del genere.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal