attualita' posted by

OPZIONI BINARIE AGLI ITALIANI PIACCIONO SEMPRE DI PIU’

 

 

 

Le statistiche in merito sono chiare: all’italiano medio piace investire nelle opzioni binarie, ma anche con altri tipi di prodotti finanziari derivati. Siamo tutti diventati esperti di finanza e di mercati? In realtà no, ma probabilmente l’unione tra la sempre maggiore diffusione di internet e la congiuntura economica non proprio favorevole ha portato molte persone a cercare una fonte di guadagno alternativa al lavoro. Del resto noi italiani spendiamo sempre di più anche nel gioco d’azzardo, forse è possibile trovare una correlazione tra questi due mondi così distanti tra loro.

Le opportunità del trading online
Sono vari decenni che il mondo della finanza ha aperto le sue porte ai piccoli investitori. Diverse banche infatti consentono ai loro clienti di acquistare titoli azionari e fondi div ario genere, con lotti minimi vicini ai 100-150 euro. Questo tipo di opportunità però non ha attirato tanti clienti come i guadagni facili sbandierati dai siti che si occupano di opzioni binarie. La predilezione degli italiani per questo tipo di trading ha fatto sollevare molti, che parlano già di truffa o di pubblicità ingannevole. Come avviene per qualsiasi tipo di marketing, chiaramente la pubblicità delle piattaforme di trading è martellante e lusinghiera; si tratta di spot in rete che raccontano una realtà leggermente esagerata rispetto a ciò che in effetti avviene. Questo non significa però che il trading online nasconda effettivamente una truffa, l’unico problema sta nel fatto che non è poi così facile guadagnare se non si hanno le basi appropriate.

La scelta del broker
Uno dei    passi    più    importanti    che      deve compiere    il     futuro trader consiste nella scelta del broker.        Si tratta dell’intermediario    che si dovrà occupare di   svolgere gli affari a nome nostro.      In   rete sono disponibili tantissimi siti che operano     come broker, proponendo ai loro       clienti     la possibilità      di    utilizzare apposite piattaforme di trading. La lista dei migliori brokers di opzioni binarie creata dal sito www.binaryoptioneurope.com ci mostra chiaramente l’ampia disponibilità di siti diversi tra cui scegliere. Per trovare il broker migliore è prima di tutto importante fare un chiaro piano su quanto e come si intende investire, evitando di basare le proprie scelte sui bonus in denaro ottenibili all’apertura del conto.

Studiare e formarsi prima di tutto
Non serve un titolo di studio particolare per fare trading online. Questo non significa che non sia necessaria una specifica formazione. Fortunatamente la rete, oltre a proporci numerosi broker, ci offre anche tutti gli strumenti necessari per diventare dei trader vincenti, con diversi corsi per ogni tipo di esigenza.

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog