attualita' posted by

Ops Macron dice una verità: solo gli USA possono risolvere il problema della scarsità di petrolio

 

La produzione di petrolio degli Emirati Arabi Uniti e dell’Arabia Saudita si sta avvicinando al limite, ha dichiarato il presidente francese Emmanuel Macron al suo omologo statunitense durante la riunione del G7 di questa settimana. Quindi per produrre più petrolio il G7 può chiedere solo agli USA…

Il presidente francese si riferiva a una conversazione avuta con il capo degli Emirati, come riportato da Reuters. Secondo la conversazione citata, gli Emirati Arabi Uniti erano già “al massimo”, ha detto Macron a Biden. Non è chiaro se si riferisse al massimo consentito dalle quote OPEC o alla capacità massima.

“E poi lui [lo sceicco Mohammed bin Zayed al-Nahyan] ha detto che i sauditi possono aumentare di 150 [migliaia di barili al giorno]. Forse un po’ di più, ma non hanno capacità enormi prima di sei mesi“, ha detto anche Macron, come citato dalla Reuters.

La quota di produzione dell’Arabia Saudita è stata aumentata di 114.000 bpd a giugno e sarà aumentata di altri 170.000 bpd a luglio, ma la quota OPEC scade ben prima di sei mesi, alla fine di agosto, dopo di che l’Arabia Saudita sarebbe libera di aumentare la produzione come meglio crede.

Bloomberg ha poi citato il ministro del petrolio degli Emirati Arabi Uniti, Suhail al Mazrouei, secondo cui gli Emirati Arabi Uniti stavano effettivamente pompando vicino alla linea di base stabilita dall’accordo OPEC+. Questa linea di base per gli Emirati era di 3,168 milioni di bpd.

“Alla luce delle recenti notizie diffuse dai media, vorrei chiarire che gli Emirati Arabi Uniti stanno producendo quasi al massimo della nostra capacità produttiva in base all’attuale linea di produzione OPEC+”, ha dichiarato Al Mazrouei, citato dalla Reuters.

Le notizie sull’Arabia Saudita sono potenzialmente più preoccupanti, poiché si ritiene che il Regno abbia più di 1 milione di bpd di capacità inutilizzata che può essere sfruttata entro tre mesi.

Se può effettivamente aggiungere solo 150.000 bpd agli attuali livelli di produzione, come previsto dalla capacità, ciò significa che la capacità di produzione petrolifera di riserva a livello mondiale è molto più piccola di quanto ritenuto in precedenza da tutte le grandi agenzie energetiche internazionali.

Il Regno produce attualmente circa 10,5 milioni di bpd. Secondo l’ultimo rapporto mensile sulla produzione dell’OPEC, la media di maggio è stata di 1,424 milioni di bpd e questo mese dovrebbe essere più alta, in linea con l’accordo di ripresa della produzione nell’OPEC+.

Il numero uno dell’OPEC ha una capacità produttiva nominale di 12 milioni di barili al giorno e prevede di aumentarla di circa un milione di barili al giorno. La capacità nominale degli Emirati Arabi Uniti, secondo la Reuters, è di 3,4 milioni di bpd, e gli Emirati stanno pianificando di espanderla a 4 milioni di bpd.

A questo punto, tolta la Russia, solo gli USa potrebbero seriamente aumentare la produzione petrolifera, ma dovrebbero cancellare  molte delle normative ambientaliste poste proprio dall’amministrazione Biden.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal