attualita' posted by

Ondata di morti NON-Covid travolge le assicurazioni USA: per quali cause?

 

Come prevedibile, l’anno scorso gli assicuratori sulla vita statunitensi hanno pagato una serie di indennità in caso di morte per Covid-19 ma, in modo inatteso, hanno affrontato una vera e propria ondata di morti non collegate al covid-19, come riporta il Wall Street Journal.

Dirigenti del settore e attuari ritengono che molti di questi altri decessi siano legati a ritardi medici a causa del lockdown del 2020, che ha cancellato moltissime attività diagnostiche già previste o operazioni che hanno dovuto essere riprenotate, se si è arrivati in tempo. Il problema è che gli assicuratori prevedono che quest’alto livello di mortalità non si esaurirà in modo istantaneo, ma proseguirà per un certo periodo di tempo anche dopo che le morti per Covid saranno scese a livelli molto bassi. Tutto questo quindi richiederebbe un’indagine diagnostica molto approfondita, per riprendere il tempo perduto o capire se ci siano altre concause, ma difficilmente qualcuno farà questo tipo di indagine.

Gli avvisi sugli utili di periodi di Globe Life Inc., Hartford Financial Services Group Inc., Primerica Inc. e Reinsurance Group of America Inc. hanno mostrato tutti questo preoccupante incremento nel numero dei morti.

Il direttore finanziario di Globe Life, Frank Svoboda, ha dichiarato ad analisti e investitori all’inizio di questo mese che “a causa di pandemie e ritardi dell’assistenza sanitaria o indisponibilità, abbiamo una mortalità superiore a quella del  2019. Prevediamo che questa situazione possa continuare“.

Molti casi di morte diverse dal covid sono legate a casi di problemi cardiaci e cardiovascolari e neuropatie. “Prevediamo che l’impatto sarà inferiore nel 2022, ma comunque ci saranno degli aumenti”, ha affermato.

I dirigenti di Primerica hanno anche fatto notare che  nel quarto trimestre che il numero di morti nel 2022 rimarrà molto alto anche per i casi di overdose.

L’impatto sui profitti del settore non è stato così grave come si temeva inizialmente perché molte delle morti riguardavano persone anziane, quindi con coperture inferiori, rilevano.

Tra l’altro la mortalità è iniziata ad essere superiore soprattutto dal terzo trimestre 2021. Se questo potrebbe essere coerente con la variante delta del covid, rimane un po’ più complesso da spiegare per le altre morti. Ci sono poi settori, come le linee aeree, particolarmente colpite da questi casi.

Se dal punto di vista economico vi è un problema di riequilibrio dei premi pagati, dal punto di vista demografico e medico c’è un grosso problema che dovrebbe essere profondamento indagato, ma che pare non interessare molti.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal