Euro crisis posted by

OMNIBUS LA7: IL CASO UK (QUANDO L’INCOMPETENZA DEI CONDUTTORI CONTRIBUISCE A CELARE VERITA’ PERICOLOSE PER IL SISTEMA DOMINANTE)

Politici venduti alla Globalizzazione e giornalisti incartapecoriti che, pur di apparire in comparsate televisive, sono disposti a professare la TEOCRAZIA del “CE LO CHIEDE L’EUROPA” esattamente come all’alba delle civiltà le classi dirigenti erano solite dire “CE LO CHIEDE MARDUK” (Babilonesi) o “CE LO CHIEDE MITRA” (Persiani) o ancora “CE LO CHIEDE ASSUR” (Assiri)

assur

Il dio della Teocrazia moderna, detta globalizzazione, è il Libero Mercato, nella convizione che esso riesca, come luogo d’incontro tra la domanda e l’offerta, a regolare ogni cosa da solo. I templi in cui si professa e da cui partono le direttive del Dio sono le multinazionali, sempre pronte a far entrare nel tempio nuovi adepti disposti al sacerdozio, ruolo di intermediario tra il Dio e le masse da governare.

Di tal guisa, le classi dirigenti, ritenendo che possano trovare spazio in ambiti più allargati rispetto a quelli ristretto del nazionalismo, servendo questa nuova religione tendono ad annientare, dall’interno, ogni intervento regolatorio di origine nazionale, ogni opera pubblica, sia essa relativa alla scuola o ad altro campo d’intervento dello stato, che possa in qualche modo lasciar passare il concetto che una collettività possa autoregolarsi come e meglio di quanto possa fare il libero mercato. Come se le multinazionali, ovvero l’espressione di  un “governo senza stato” fossero capaci da sole di far evolvere un territorio, elevare non una ma simultaneamente tutte le popolazioni al loro massimo splendore. Come se abbandonando la molteplicità e la diversità specifica di una cultura, di un popolo, si possa raggiungere tutti insieme la massima espressione umana, diventare Dio, diventare la vera civiltà umana. Insomma, tornare indietro di millenni dovrebbe essere, secondo questa nuova religione, il balzo in avanti di tutto il mondo. Già! Come se le aziende private non abbiano, alla fine, bisogno di investimenti infrastrutturali che, mai e poi mai, un privato farebbe senza fiumi di denaro derivanti dal pubblico.

Ecco, questa nuova forma di credo, che di fatto fa ripiombare l’uomo all’era degli Dei, dopo aver passato quella degli eroi, prima, e dell’uomo, poi, annienta i diritti costituzionali, in quanto espressione dei desideri di uomini (e quindi per questo limitati/imperfetti), comandati dai bisogni di breve, e con essi la stessa democrazia!

Questi individui venduti al marchio commerciale (massima espressione della globalizzazione), quando affrontano (sempre tra loro) dibattiti televisivi con fantomatiche controparti teoricamente dal pensiero non allineato, non trovano avversari degni di tal nome, persone preparate che possano controbattere con cognizione di causa. Se aggiungiamo poi il modus operandi alquanto pilatesco dei conduttori, i quali ovviamente ragionano con la testa dei classici tengo famiglia, ecco che una linea di pensiero che vada oltre questa fondamentalismo economico (religione  del libero mercato) non è minimamente discutibile.

Di tal guisa, il sistema teocratico imperante alla fine riesce a governare le orde di barbari che ogni giorno si nutrono di un cibo che annienta piano piano la loro volontà, che affievolisce le forze, che li porta a “vegetare” all’interno di un orribile Matrix.

Screenshot_2

Questa volta, la trasmissione OMNIBUS LA7 ha veramente toccato il fondo, e il tutto senza che i conduttori avessero in alcun modo interagito con gli ospiti per lasciar passare la verità. Saranno collusi? Saranno venduti anche loro? Io non lo so, so solamente che alcuni telespettatori si sono arrabbiati notevolmente, questa è la storia:

UK GIUSE 1

Il mio amico Giuse scrive il tweet sopra riportato a La7. A quel punto, io che ero tranquillamente al lavoro (eh si! Di sabato, pur non essendo un Germano!) chiedo cortesemente cosa fosse accaduto, ed egli mi spiega l’arcano, qualcuno durante la trasmissione stava facendo passare l’idea che UK fosse uscito dalla crisi tagliando la spesa pubblica e licenziando:

UK GIUSE 2

 

e poi si rivolge ancora ai partecipanti alla trasmissione chiedendo che passassero in pubblico i veri grafici:

UK GIUSE 4

Il popolaccio disgustato da tanto riprovevole spettacolo comincia a rumoreggiare:

UK MOSSLER

E le offese si estendono, appunto, anche ai conduttori REI DI FUNGERE DA GRIMALDELLO DELLA MENZOGNA, DI DIVENIRE CONCRETO SOSTEGNO DEL PENSIERO UNICO, DELLA NUOVA RELIGIONE, DEI DETTAMI DELLA TEOCRAZIA DEL LIBERO MERCATO, DELLA RESTURAZIONE ADDIRITTURA DI REGNI PREMONARCHICI (i quali, almeno, rappresentavano uno stadio più avanzato rispetto all’era degli Dei).

Ma visto che OMNIBUS LA7 FORSE NON PUO’ PASSARE LA VERITA’ sui propri schermi, abbiamo raccolto noi il guanto di sfida e studiato quello che davvero è accaduto nel Regno Unito.

UK SPESA PUBBLICA

Ecco la Spesa Pubblica, non mi sembra che si tratti di vera e propria austerity!

UK BUDGET GOVERNMENT

Questo è il Budget, come si vede, ben oltre il famoso 3%, quasi il doppio (5,7%), livelli che nemmeno ai tempi del tanto vituperato Berlusconi abbiamo raggiunto in Italia.

UK PENSIONS AND HEALTH CARE

Questa è la spesa in Sanità e Pensioni,

UK WELFARE E EDUCATION

E questa p la spesa in Welfare e Scuola.

Bene, non male direi no?

Ok, cari amici, spero di avervi accontentato. Ah! Non temete, domani mattina completeremo il ragionamento sul Regno Unito trattando delle uscite dei nuovi esponenti di Forza Italia, innamorati dei successi del Conservatore Inglese Cameron, esponenti a cui brillano gli occhi quando possono mostrarsi a TGCOM24 mostrando anche loro un SCIOGNO (Crozza) ma che dall’alto della loro ignoranza non conoscono minimamente neanche le colossali differenze tra una nazione con moneta sovrana e propria banca centrale (UK) e una senza più questi elementi minimi di sovranità!

 

Buona domenica a voi e buona domenica a La7!

 

Maurizio Gustinicchi

A MAURI E IL PROF

 

 

 

2

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog