attualita' posted by

Omicron: i quattro possibili scenari economici legati alla nuova variante

Prima di conoscere il vero pericolo costituito dalla famosa “Variante Omicron” saranno necessari una quindicina di giorni almeno. Nel frattempo si possono fare delle ipotesi su quelli che saranno gli scenari di evoluzione economica, e politica, successivi.

Goldman Sachs ha ipotizzato quattro diversi scenari economici a seconda della diversa evoluzione della nuova variante, e ci sembrano delle alternative piuttosto logiche.

 

1. Scenario negativo: Omicron trasmette più rapidamente di Delta ed elude l’immunità da vaccini e infezioni precedenti. In questo caso, Omicron elimina Delta come ceppo dominante, oltre a “eludere l’immunità contro i ricoveri solo leggermente più di Delta e causa una malattia altrettanto grave”. Per quanto riguarda l’impatto economico, comporterebbe un’altra grande ondata di infezioni nel primo trimestre in varie economie, con conseguente rallentamento della crescita globale a un tasso annuo del 2% trimestre su trimestre, – 2,5 punti percentuali al di sotto delle attuali previsioni di Goldman. Sarebbe un problema a livello mondiale, con una caduta dei prezzi dell’energia, ma stagflazione sui beni. Politicamente metterebbe sotto tensione molti governi.

 

2. Scenario “Molto grave”: questo scenario meno probabile vedrebbe sia la gravità della malattia che l’immunità contro i ricoveri ospedalieri sostanzialmente peggiori rispetto a Delta e avrebbe un impatto economico peggiore rispetto al primo scenario. L’impatto economico sarebbe ovviamente peggiore, mentre “L’impatto dell’inflazione complessiva netta è di nuovo ambiguo, sebbene i movimenti dell’inflazione dell’energia e dei servizi (down) e dell’inflazione dei beni (up) siano maggiori”. Una situaizone stile 2020, peggiorata. Politicamente alcuni governi sarebbero fortemente contestati.

3. Scenario di falso allarme: Omicron non è altro che un bluff e si diffonde più lentamente di Delta. Non ha effetti significativi sulla crescita e sull’inflazione globali. In questo scenario, il forte aumento dei casi di Omicron segnalati nel Gauteng può riflettere un  sequenziamento distorto, altri problemi sui dati raccolti  dati o eventi di superspreading. Infine, qualsiasi capacità di Omicron di superare la concorrenza di Delta in Sud Africa non si trasferisce necessariamente in altre aree geografiche con tassi di vaccinazione più elevati / tassi di infezione precedenti più bassi. In questo caso la situazione rimane quella attuale.

4. Scenario positivo: in questo caso Omicron è leggermente più trasmissibile di Delta ma causa una malattia molto meno grave. Questo scenario speculativo di “normalizzazione” comporterebbe una riduzione netta del carico di malattia su vari sistemi sanitari,  lasciando una crescita più elevata rispetto alla linea di base di Goldman. In questo scenario, è probabile che l’inflazione diminuisca più rapidamente rispetto allo scenario di base a causa di un riequilibrio della domanda da beni a servizi, insieme a una ripresa accelerata di beni e offerta di lavoro.

Ovviamente le alternative sono molto differenziate, e , per un paio di settimane o poco meno, non sapremo quale di queste alternative sarà la più corretta.  Comunque in generale è presto per fasciarsi la testa, e la variaante diffusa ora in Europa è la vecchia Delta.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal