attualita' posted by

Nord Stream 2 è terminato: ci passerà del gas dentro?

 

Gazprom, il gigante energetico russo, ha dichiarato venerdì di aver completato la costruzione del gasdotto Nord Stream 2 verso la Germania, un progetto controverso a cui Ucraina e Stati Uniti si sono fortemente opposti.

Gazprom ha dichiarato in una dichiarazione sull’app di messaggistica Telegram, citando il suo CEO Alexei Miller, che la costruzione di Nord Stream 2 è stata “completamente completata” venerdì mattina.

se

Di proprietà di Gazprom, con investimenti da diverse società europee, Nord Stream 2 è costruito sotto il Mar Baltico e scavalca Polonia e Ucraina, sollevando obiezioni da entrambi i paesi che non incasseranno più le fee di passaggio.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha descritto il nuovo gasdotto come una potente arma geopolitica per la Russia, che ha annesso la penisola di Crimea dell’Ucraina nel 2014 dopo la cacciata dell’ex presidente amico del Cremlino e ha sostenuto un’insurrezione separatista nell’Ucraina orientale.

Washington si è fortemente opposta alla costruzione del Nord Stream 2, ma l’amministrazione di Joe Biden ha scelto di non punire la compagnia tedesca che supervisiona il progetto mentre annunciava sanzioni contro compagnie e navi russe.

A luglio, gli Stati Uniti e la Germania hanno raggiunto un accordo per consentire il completamento di Nord Stream 2 senza l’imposizione di sanzioni statunitensi alle entità tedesche.

Secondo i termini dell’accordo del 21 luglio, gli Stati Uniti e la Germania si sono impegnati a contrastare qualsiasi tentativo russo di utilizzare il gasdotto Nord Stream 2 come arma politica. E hanno deciso di sostenere l’Ucraina e la Polonia finanziando progetti di sviluppo e di energia alternativa. La cosa ovviamente è assolutamente ridicola dato che il passaggio del gas non è deciso da chi lo riceve, ma da chi lo invia.

Proprio questo è il problema: la Russia farà passare gas a sufficienza verso l’Europa, dopo i tagli dei mesi scorsi? Una bella domanda che nessuno osa porsi.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal