attualita' posted by

Niente vaccino? Niente telefono! La stramba politica vaccinale in certe aree del Pachistan

 

 

Si prevede che il Pakistan spenderà più di un miliardo di dollari nel prossimo anno fiscale per importare vaccini COVID-19 per inoculare circa 100 milioni di persone. Il problema è che i gruppi anti-vaccino sono sorti in tutto il paese e risultano piuttosto convincenti. In risposta, un governo locale in Pakistan ha una nuova arma nel suo arsenale di guerra contro l’esitazione ai vaccini: disabilitare le schede SIM dei telefoni cellulari delle persone che rifiutano di farsi inoculare.

Il ministro della Sanità del Punjab, Yasmin Rashid, ha deciso giovedì durante un incontro con il governo provinciale del Punjab e i funzionari militari che chiunque abbia negato il vaccino COVID-19 avrà le proprie carte SIM disabilitate a “ad una  certa ora”.

“Stiamo facendo tutto il possibile per costringere le persone a vaccinarsi… Il governo non può consentire alle persone che non vogliono essere vaccinate di rischiare la vita di coloro che sono già vaccinati”, ha detto Rashid. Ha aggiunto che dal momento del rifiuto alla vaccinazione  National Command and Operation Center, che supervisiona la risposta nazionale del Pakistan a COVID-19 avrebbe fatto iniziare la sua tempistica per cancellare la scheda

Dopo l’incontro, il dipartimento della salute primaria e secondaria del Punjab ha twittato: “I SIM mobili di persone che non vengono vaccinate potrebbero essere bloccati, è stato deciso nella riunione del gabinetto sotto la presidenza del ministro della Salute Dr. Yasmin Rashid presso il Segretariato civile. Il governo aprirà la passeggiata -nella vaccinazione di età superiore ai 18 anni.”

Il piano non ha quindi ancora tempi certi, ma i funzionari pubblici lo stanno facendo progredire.

“È stata presa la decisione finale di bloccare le schede SIM mobili delle persone che non vengono vaccinate”, ha detto al quotidiano pachistano Dawn il portavoce del dipartimento Syed Hammad Raza.

I critici hanno affermato che la nuova misura del Punjab è una mossa pericolosa del governo.

“Questo è un passo regressivo in quanto colpisce il diritto alla libertà di parola dei cittadini. Ciò che è necessario è aumentare la consapevolezza sulle vaccinazioni, e non sulla coercizione”, ha detto a The National Prasanth Sugathan, direttore legale del Software Freedom Law Centre dell’India.

“Durante la pandemia, i telefoni cellulari sono importanti per le persone per connettersi con gli altri e ricevere informazioni”, ha affermato Sugathan.

Oltre a questo divieto, chi non si vuol far vaccinare in Pakistan  potrebbero anche essere escluso da ristoranti, centri commerciali e parchi. Una politica molto restrittiva, che si avvicina ad un obbligo vero e proprio.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal