analisi e studi posted by

“NEOLIBERISMO”: audio-video di una poesia di Giuseppe PALMA

Audio-video della mia poesia “Neoliberismo“, scritta il 24 marzo 2019, che denuncia le stridenti diseguaglianze sociali create dal neoliberismo e dalla globalizzazione selvaggia (audio-video su facebook, con immagini, musica e lettura della poesia):

https://www.facebook.com/giuseppe.palma.3192/videos/2046588295641776/

***

Testo della poesia:

Neoliberismo

Amico mio,
qui nulla più è per sempre.
Nessuna via più è sicura.
Manovali senza un domani,
ingegneri che mirano il soffitto.
Laureati a spasso, senza voce.
Operai che hanno perso la speranza.

Amico mio,
qui il pane costa due giornate
di sudore. E garanzie dimenticate.
Come cottimo d’Ottocento.
Come gleba di podere.

Amico mio,
il mondo soffre una modernità
che restaura, un progresso che
mette poveri contro poveri.
Questo è il tempo in cui l’Uomo
non è più eguale ad altro Uomo.
E fatica a mangiare.
A pagarsi una pensione.
A profumarsi di dignità.

Amico mio,
è tornato il tempo del padrone.
E del salario che non basta.
Ci chiedono più Morte.
Più integrazione. Ma di che cosa?
Dei diritti a ribasso. Di paghe
da miseria. Di lavoro come bestie.
E allor mi torna in mente il
sacrificio dei Padri nostri.
Tradito, stuprato. Relegato
a misero concetto.

Ma non disperare, amico mio.
Il mondo non percorre mai
la stessa via. Lo stesso errore.
Egli s’arresta e torna indietro. Verso
quell’Antico Borgo d’Umanità.
E allora sentiremo di nuovo
quell’odore. Ancor più Antico.
Che profuma di Libertà.

Giuseppe PALMA

***


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi