attualita' posted by

Nei Paesi Bassi torna il Lockdown durissimo: ecco come hanno “Salvato il Natale”

 

Il governo, dimissionario, dei Paesi Bassi ha annunciato ieri l’imposizione di un lockdown durissimo nel paese, con misure che ricordano quelle dello scorso anno. Un modo diremmo, per salvare il Natale, facendolo fuori. Eccovi un breve riassunto:

  • evitare la folla e tenere il distanziamento.
  • Tenere la distanza di  1,5 metri di distanza ovunque.
  • Non ricevere più di 2 persone dai 13 anni al giorno a casa e non più di una volta al giorno.
  • Alla vigilia di Natale, il giorno di Natale e Santo Stefano e all’inizio dell’anno, lo standard per le visite a domicilio aumenterà fino a un massimo di 4 persone a partire dai 13 anni di età al giorno. Come sono umani, loro.
  • All’esterno c’è una dimensione massima del gruppo di 2 persone dai 13 anni. Le persone conviventi sono escluse.
  • L’istruzione e l’assistenza extrascolastica sono fisicamente chiuse almeno fino al 9 gennaio. Ci sono alcune eccezioni. Il 3 gennaio deciderà il da farsi successivamente.
  • Tutta la ristorazione è chiusa. Possibilità di ordinazione e ritiro.
  • Tutti i negozi non essenziali sono chiusi. È possibile ordinare, ritirare e restituire.
  • I negozi essenziali, come supermercati e farmacie, sono aperti fino alle 20:00. Qui si applica un obbligo di maschera e un massimo di 1 visitatore ogni 5 mq.
  • Sono aperti i servizi esclusi come distributori di benzina, farmacie, biblioteche, autoscuole, notaio o avvocato.
  • Sono chiuse tutte le professioni di contatto non mediche, come parrucchieri ed estetisti.
  • Chiusi cinema, musei, teatri e sale da concerto.
  • Tutti i luoghi di sport indoor sono chiusi (ad eccezione dei corsi di nuoto). Gli impianti sportivi all’aperto rimangono aperti per tutte le età dalle 5:00 alle 17:00. Per gli adulti dai 18 anni in su è consentito praticare sport all’aperto con un massimo di 2 persone a 1,5 metri di distanza.
  • Ogni evento è vietato, tranne i funerali, con al massimo 100 invitati. chiusi i mercatini di natale

La cosa esilarante è che questo lockdown è imposto quando già i contagi sono in forte calo, per l’esaurirsi dell’ondata.

Quindi siamo piuttosto ottimisti che le misure in questione avranno effetto, visto che si innestano su un trend in calo. Se le avessero applicate al temine dell’epidemia questa sarebbe stata risolta da queste misure postume.

I governi cercano di “Salvare il Natale”… ammazzandolo. La cosa scandalosa non è tanto nel loro comportamento, ma nel fatto che c’è ancora qualcuno che ci crede. Ci avviamo a essere un continente di fessi.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal