attualita' posted by

Navalny e Merkel: il grande show di ipocrisia della Germania

Ormai in Germania, ed in mezza Europa, non si parla d’altro: Navalny è stato avvelenato da Putin con il Novichok, il famoso gas velenoso russo già utilizzato nel Regno Unito, senza grosso successo. Quindi la Germania deve reagire contro la brutalità dei mezzi utilizzati dal “Dittatore” russo.

Questa teoria diventata verità è divertente, anche perchè presenta Vladimir Putin come il più imbranato dittatore dai tempi di Charlie Chaplin e de “Il Grande Dittatore”: infatti zio Vladimiro è un pasticcione che:

  • fa utilizzare un gas che NON ha funzionato nel Regno Unito per attentare alla vita di un oppositore in Russia. Si vede che lo FSB ha perso le istruzioni per la costruzione del famoso “Ombrello bulgaro” che sparava una microcapsula di ricina con effetto mortale certo, oppure hanno finito le scorte di polonio. Oppure negli ultimi 30 anni sono stati talmente pigri da non sviluppare nessun altro mezzo per uccidere una persona senza lasciare tracce: basterebbe un contatto con  un ceppo batterico antibiotico resistente, ad esempio. No, utilizzano il Novichock…..
  • Putin avvelena una persona, lascia tracce del veleno nel suo corpo, e poi lascia che questa persona sia portata in un paese occidentale per essere curata e, soprattutto, perchè venga rilevato il veleno.

Chiaramente per dire che Navalny sia stato avvelenato da Putin basta crederci, come pare, leggendo i giornali, pare stiano facendo i tedeschi. Il che però fa venire qualche dubbio sulla buona fede di Berlino: se Putin è un tale brutale dittatore perchè comprare il gas naturale direttamente da lui, rafforzando fortemente la sua posizione economica e politica? Perchè completare il Nord Stream 2, che permetterà a Gazprom, emanazione dello stato, di inondare di gas a basso costo Germania, Olanda ed Austria, non pagando i diritti di passaggio a Polonia e Ucraina e fornendo un vantaggio competitivo? Basta interrompere l’opera in cui il colosso russo ha investito 8 miliardi di dollari, per punire Putin.

Però Vladimir è cattivo con Navalny, ma è buono quando vende il gas. Facile prevedere che queste proteste tedesche finiranno nel nulla. Volete che l’avido teutonico rinunci ad un buon affare? Ma figuriamoci. Il gas vale 10 o 100 Navalny.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed