conti pubblici posted by

NAIRU = 12% (il def è un ordine della UE, “12% di disoccupazione e zitti! Scordatevi di migliorare)

Il clamore sollevato dal video del buon D’Attorre a La7, mi spinge a pubblicare il seguente post onde:

– spiegare il concetto di NAIRU

– chiarirvi il perché la disoccupazione sarà strutturalmente al 12% per molto, tanto, tantissimo tempo! Talmente tanto che vi conviene organizzarvi ed emigrare per non morire di fame!

Al fine di escludere una Grexit o un’Italexit, una Francexit o anche una Cyprusexit, che comporterebbe fallimenti interbancari e un folle assalto alle banche da parte dei cittadini, si richiede un lunghissimo periodo di below-average inflation: disinflazione o deflazione!

La deflazione, o anche la semplice disinflazione, consente di ottenere UNA SVALUTAZIONE DELL’EURO A LIVELLO LOCALE, svalutazione che è differente da stato a stato, in funzione del differenziale inflattivo accumulato nel decennio precedente e che, necessariamente, si tramuta in stipendi gradualmente più bassi, finché non arriviamo al livello che equivale al virtuale tasso di cambio di equilibrio!

A questo livello di stipendi, la banca Centrale dovrebbe registrare l’equilibrio tra “bilancio interno ed esterno”: bilancio interno = piena occupazione; bilancio esterno = equilibrio della bilancia commerciale.

Il livello di occupazione di bilancio interno che consente il bilancio anche esterno è detto NAIRU: Non Accelerating Inflation Rate of Unemployment (tasso di disoccupazione nazionale che non accelerà l’inflazione).

NAIRU 1

In pratica, è la minima disoccupazione accettabile dal punto di vista del governo!

Proprio così, avete letto bene: ACCETTABILE ! ! !

Essa è un obiettivo che viene mantenuto costante per mezzo di politiche monetarie e fiscali, il tutto poiché E’ IMPORTANTE OTTENERE LA DEFLAZIONE TRAMITE LA QUALE LA MONETA UNICA PUO’ SOPRAVVIVERE PER IL TRAMITE DELLA SVALUTAZIONE DI TIPO “LOCALE” DELL’EURO !

In realtà, noi dobbiamo fare di più, dobbiamo abbassare ancora di più gli stipendi onde conseguire un bellissimo successo delle esportazioni sulle importazioni, al fine di far riaffluire nel paese quella moneta perduta verso il nord-europa per il tramite del ciclo di Frenkel !

Mi tornano in mente le parole di Renzi di ieri all’inaugurazione dell’EXPO’: “ai signori professionisti del non ce la farete dico……”

Quando un politico, e Renzi (detto il Salsicciaio) è il Re dei politici, dicevo quando un politico parla di misure contro la disoccupazione si tratta solo di vuota retorica, perché i tecnici che governano il paese (sotto dettatura dell’eurotecnocrazia) non lo permetterebbero, pena DOVER METTER IN PIEDI I TRASFERIMENTI NORD-SUD (tra Germania e PIIGS) tipo quelli che hanno tenuto unito il nostro paese per 50 anni! Altro modo non vi sarebbe di abbassare la disoccupazione la dove il NAIRU decreta 12%!

NAIRU 10

Gli eurotecnocrati ritengono che attuare politiche tali da spingere la disoccupazione sotto il livello NAIRU sarebbe altamente distruttivo, spingerebbe il paese verso quella spirale inflazionistica che attanagliò l’occidente negli anni ’70; aggiungo io, CIO’ ACCADREBBE DATO CHE NON ABBIAMO UNA MONETA PROPRIA CHE CONSENTA DI RECUPERARE IL GAP INFLAZIONISTICO ACCUMULATO PER IL TRAMITE DEL RIALLINEAMENTO MEDIO DI TUTTI I PREZZI (SVALUTAZIONE) !

Ne consegue che si parla di piena occupazione (bilancio interno) anche in presenza di una minima disoccupazione, che è il NAIRU e che il DEF decreta essere il 12%, subordinata al Bilancio Esterno.

 

Di tutto questo, noi dobbiamo ringraziare Phelps e Friedmann e i loro studi relativi agli anni ’70.

NAIRU 2

Per quanto sopra, qualunque partito si voti, SE NON USCIAMO DALL’EUROZONA E NON SOPPRIMIAMO I TECNICI DEL MEF, sostituendoli con personale più PEOPLEFRIENDLY, scordiamoci l’abbassamento del tasso naturale di disoccupazione!

Viva il Giobatta Renzian-Polettiano!

 

Maurizio Gustinicchi

A

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog