attualita' posted by

Molinari: Deposito Unico Nucleare, ma come sono stati scelti i luoghi candidati?

 

Riccardo Molinari si fa qualche grossa ed importante domanda: ma Sogin, che deve identificare il Deposito Unico delle Scorie Nucleari italiane, ma con quel criterio seleziona i luoghi candidati. Ad esempio cinque di questi luoghi sono concentrati nella sola provincia di Alessandria, con zone Unesco come il Monferrato, sede di importanti attività artistiche, una zona agricola importante (ed aggiungo anche zona sismica), oppure Bosco Marengo, dove c’è già un’industria chimica ad alto rischio Seveso. Oppure le isole maggiori, come l Sardegna, che non ha un porto adeguato a far trnsitare queste scorie.

Nello stesso tempo Sogin ha ignorato località che si erano proposte, come Trino vercellese, che era stata a suo tempo già sede di una centrale nucleare attiva e che quindi non teme questo tipo di attività.

Possibile che non si possa capire come venga scelta la localizzazione di  un impianto così impattante?

Buon ascolto e ringraziamo Inriverente.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal