attualita' posted by

Mistero Lettone: Gazprom taglia le forniture, ma la società del gas afferma di comprarlo “Da altro fornitore russo” .. Quale?

 

Un piccolo mistero avvolge la baltica Lettonia. Prima di tutto Gazprom ha ufficialmente tagliato le forniture a Riga, per quelle che sono definite delle “Violazioni della condizioni”. Si tratta dell’ennesimo paese, dopo Bulgaria, Paesi Bassi, Finlandia e Danimarca  a cui la società ha tagliato le forniture per il rifiuto di pagare in rubli, o meglio secondo le procedure richieste da Mosca.

Sino a qui non avremmo che l’ennesimo, prevedibile, capitolo nella piccola guerra energetica che divide Europa e Russia e che ha visto anche la riduzione delle forniture a 12 paesi. La parte curiosa è che nei giorni scorsi il fornitore nazionale di gas naturale Latvijas Gaze aveva comunicato tramite Reuters di aver iniziato a comprare gas dalla Russia pagandolo in Euro, come da legge nazionale, utilizzando un fornitore alternativo a Gazprom. Questa sarebbe una curiosa novità visto che , almeno in  teoria, Gazprom ha un monopolio di fatto delle vendite di gas tramite gasdotti, anche se nel 2021, prima della crisi attuale, si era parlato di concedere anche a Rosneft la possibilità di esportare gas, creando quindi un duopolio che, comunque, sarebbe stato sotto il controllo dello stato russo.

A questo punto la Lettonia è proprio un giallo.

  • sta importando ancora gas dalla Russia?
  • se si, da quale società lo sta importando?

Un piccolo mistero che, magari, nei giorni prossimo potrà essere chiarito. Magar, vista la vicinanza con la Russia, l’importazione avviene attraverso qualche società locale che , un po’ furbescamente, ha trovato il modo per aggirare il blocco e rifornirsi di utilissimi Euro. Forse nessun blocco è un vero monolite.

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal