attualita' posted by

Miocarditi e vaccini: qualcuno nell’esercito USA aveva pensato di interrompere le vaccinazioni…

 

Un funzionario militare statunitense aveva previsto una pausa nella somministrazione dei vaccini Moderna e Pfizer COVID-19 con la rilevazione delle

Harry Chang, tenente colonnello dell’esercito degli Stati Uniti, aveva fatto questa previsione il 27 aprile 2021, lo stesso giorno in cui il direttore dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) ha dichiarato che l’agenzia non ha rilevato alcun segnale di sicurezza per quanto riguarda le infiammazioni cardiache riscontrate dopo aver ricevuto il vaccino COVID-19.

Chang ha ricordato la pausa nella somministrazione del vaccino di Johnson & Johnson a causa di coaguli di sangue e ha detto che un aumento dei problemi di infiammazione cardiaca potrebbe innescare un’azione simile.

Una pausa della somministrazione di Pfizer/Moderna (simile a quella di J&J per i coaguli di sangue) avrà un impatto negativo sui tassi di vaccinazione negli Stati Uniti/CA; valutata come improbabile perché le cause della miocardite possono provenire da più fonti (es. COVID, altre condizioni, altri vaccini/prescrizioni, ecc.)“, ha scritto Chang in un’e-mail.

“Tuttavia, l’aumento dei casi segnalati e l’attenzione dei media probabilmente innescheranno una pausa nella revisione della sicurezza da parte dell’ACIP/FDA”, aggiungeva, riferendosi all’Advisory Committee on Immunization Practices, che consiglia il CDC sui vaccini, e alla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti, che decide se autorizzare o meno le vaccinazioni.

Chang stava parlando con Tricia Blocher, funzionario del Dipartimento di Sanità Pubblica della California, e con altri funzionari californiani e militari. Stava reagendo a una notizia sul fatto che il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti aveva rilevato un numero di casi di infiammazione cardiaca superiore al previsto nelle truppe dopo la vaccinazione COVID-19″.

L’e-mail è una delle 19 pagine di messaggi ottenute da  attraverso una richiesta di Freedom of Information Act.

Chang non fu l’unico medico, all’epoca ad avere dei dubbi sui vaccini a causa delgi effetti avversi. Il dott. Tom Shimabukuro del CDC chiese quasi subito ai colleghi i dati del Vaccine Safety Datalink, un sistema di monitoraggio gestito congiuntamente dal CDC e da nove organizzazioni sanitarie per monitorare la sicurezza dei vaccini. Eric Weintraub, il capo progetto del datalink, ha scoperto che 24 casi di miocardite erano stati rilevati automaticamente nel sistema di monitoraggio. Però tutte queste email si chiusero senza nessuna conseguenza né particolare segnalazione. Tutto venne messo a tacere.

Per chi volesse leggere tutte queste email le può trovare come PDF a questo link

Le e-mail come vi furono delle immediate segnalazioni dei problemi di miocarditi da vaccinazione, ma che i funzionari erano preoccupati che il riconoscimento del rischio avrebbe avuto un effetto negativo sulla percezione pubblica della sicurezza e dell’adozione del vaccino COVID: Una riluttanza che ha peggiorato ulteriormente gli effetti avversi del vaccino.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal