attualita' posted by

Minniti: i ricollocamenti sono stati 3’200 su 40’000 concordati, la EU non rispetta gli accordi (e LA7 rende irreperibile la notizia online)

Va detto che La7 è  l’unica testata che quanto meno rende tracciabile la notizia di cui al titolo su Google, le altre testate semplicemente ad ora non citano la notizia che è di una gravità eccezionale. Purtroppo in periodi di fake news bisognerebbe anche interrogarsi sulle sordine online, ovvero semplicemente le notizie scomode che scompaiono nelle versioni internet, anche queste “abitudini” possono essere sintomo di fake news? [anni fa la chiamavano propaganda…]

In breve, il nostro bravissimo Ministro dell’Interno Minniti – finalmente ne abbiamo uno davvero all’altezza del ruolo – dichiara senza mezzi termini che l’EU non rispetta i termini degli accordi ossia lascia i migranti in Italia invece di ricollocarli in EU, contravvenendo ad accordi scritti in sede EU. Ossia, l’EU è inadempiemente [NB: stesso trucco usato dall’EU con la Grecia, come denunciato l’anno scorso, *, vedasi anche sotto].

Spieghiamo un attimo: gli accordi EU prevedono che tutti i migranti raccolti nel mar Mediterrano davanti al nordafrica da una task force marittina europea all’uopo predisposta (pagata dagli europei) vengono fatti sbarcare in Italia, tutti, con l’impegno (disatteso) che poi verranno riallocati sucessivamente nei vari paesi europei.

La verità è che i paesi europei se ne fregano, li lasciano in Italia senza ricollocarli nel loro paese. Grave inadempienza.

Dall’altra parte però richiedono – i paesi nord europei – che l’Italia non sfori i conti. Anzi, a fronte di un danno da sisma nel centro Italia documentato dalla nostra Protezione Civile di 23 mld di euro (!)**, continuano a richiedere il rientro nei conti per poco più di 3 mld di euro [oltre al danno la beffa, ndr]. Più i costi per tenere i “loro” migranti in Italia…

Ma, chiedetevi, cosa signifca tutto questo, solo apparentemente una assurdità al limite dell’incredibile? Semplice, l’Italia è il miglior alleato non anglosassone degli USA, ossia il paese che in forza del Trattato di Cassibile del 3 Settembre 1943 deve restare alleato ai poteri anglosassoni vincenti della seconda guerra mondiale ricevendo come contropartita la difesa militare. Or dunque, l’EU tedesca dopo 75 anni vuole sostituirsi agli USA al comando dell’EUropa e dunque vede nell’Italia il vero avversario continentale, pur anche una preda ricca, un vero pollo da spennare. Ed anche un pericolo, essendol’uncio soggetto con la forza per terminare il progetto dell’Euro, ossia lo strumento con cui la Germania ha accumulato enormi ricchezze alle spalle dei periferici (…, l’abbiamo spiegato nei dettagli in precedenti interventi).

E dunque – tra le varie scorrettezze/asimmetrie EU costantemente a danno italico – oggi lascia i migranti in Italia sperando così di destabilizzare il nostro paese, per poterlo conquistare economicamente quanto prima.

Un approfondimento sul termine “conquistare economicamente“: significa far arrivare la Troika in Italia ed applicare le stesse ricette greche basate su tasse enormi da imporre ai cittadini, espropri e privatizzazioni a prezzi da realizzo per conquitare l’apparato industriale italiano prima che esca dall’Euro ossia evitando che possa fare competizione manifatturiera alla Germania con una lira svalutata (ancora oggi il Belpaese è il primo competitor industriale dei teutonici).

Tutto torna. Ed i politici romani i franco tedeschi li cooptano in modo seriale, vedasi Enrico Letta che insegna alla scuola dei servizi segreti d’oltralpe, Science Po (sarebbe interessante sapere di quanto si è accresciuto il patrimonio della famiglia Letta negli ultimi 4 anni).

Ah, dimenticavo: è lo stesso governo francese a riconoscere che l’Italia non avrebbe nessun danno da una eventuale – e sempre più probabile – uscita dall’euro***!!

Mitt Dolcino

___________________________

*https://scenarieconomici.it/160000-migranti/

**http://www.rsi.ch/news/mondo/Danni-del-sisma-a-23-miliardi-8725936.html

***https://scenarieconomici.it/clamoroso-litalia-e-il-paese-piu-sicuro-in-caso-di-uscita-dalleuro/

2 Comments

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog