attualita' posted by

MIGRANTI? FIGLI DELL’AUSTERITA’ PAUPERISTA DIVENTATA MODELLO DI GOVERNO

 

Vi faccio notare alcuni dati che possono spiegare come le migrazioni di massa siano figlie di un modello pauperista di austerità corrotta ormai diventato insito nelle economie di alcuni paesi.

Prendiamo come esempio i due paesi che sono diventati i fornitori di maggiori flussi di immigrazione illegale negli USA, cioè Honduras e Guatemala.

Gli stati apparentemente non hanno debito:

Guatemala

Honduras

Il Guatemala, ma anche l’Honduras , avrebbero spazio per spendere di più, fare investimenti, fornire servizi ed aumentare l’occupazione in questi settori, Invece non lo fanno, preferendo lasciare la popolazione praticamente priva di servizi essenziali e di lavoro.

Perchè questo? Perchè negli anni, sotto le continue comunicazioni terroristiche del FMI e degli economisti mainstream sull’inflazione che poteva derivare dalla spesa pubblica negli anni hanno sviluppato un sistema economico alternativo, che possiamo riassumere in questi punti:

  • non fornisco servizi ai miei cittadini;
  • i miei cittadini vivono male e se ne vanno (in questo caso negli USA)
  • lavorano e mandano indietro i soldi
  • i soldi delle rimessa generano ricchezza ed il solito circuito di corruzione pubblica

Qualche dato: le rimessi costituisco in 10% del PIL del Guatemala (7 mld su 75mld) ed il 10% di quello del Salvador (4,6 su 24), diventando ormai la vera ruota dell’economia

Se il governo investisse di più i cittadini avrebbero più opportunità in loco e questo modello dovrebbe essere modificate, tagliando , nel breve periodo, le fonti di reddito di un sistema corrotto e sbagliato Semplice e chiaro, no? Questi Stati esportano schiavi e vivono esportando schiavi. La povertà è creata ad hoc.

Ora vi faccio vedere il debito PIL del Senegal, per esempio..

Un paese austero, il modello per Cottarelli. Oppure semplicemente un paese che non dà servizi per esportare forza lavoro in modalità quasi servili?

A voi la sentenza…

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi