attualita' posted by

Merkel e Macron si fanno pupazzi nelle mani dei media cinesi

 

Il 5 luglio il presidente francese Emmanuel Macron, il cancelliere tedesco Angela Merkel e il presidente cinese Xi Jinping hanno tenuto un video vertice via videochiamata.  Mentre non ci sono grosse dichiarazioni in occidente,  i media ufficiali cinesi affermano che sia i leader francesi che quelli tedeschi sostengono l’approvazione dell’accordo sugli investimenti UE-Cina il prima possibile, mostrando come Francia e Germania rigettino il blocco del’accordo sugli investimenti da parte del Parlamento Europeo per motivi di opportunità sui diritti umani.

Xi Jinping ha affermato che l’Europa e la Cina dovrebbero “trattare adeguatamente le reciproche differenze, gestire le differenze razionalmente e garantire che le relazioni bilaterali vadano avanti”. Le differenze da gestire si chiamano schiavitù e lavoro forzato, e semplicemente accettandone di parlarne, di trattare su questo tema, si viene  a  legittimare la repressione politica cinese, come hanno fatto i media cinesi. 

Questo video vertice si è tenuto nel mezzo del deterioramento delle relazioni tra Europa e Cina, perché l’UE e la Cina hanno imposto sanzioni sulla questione dei diritti umani uiguri nello Xinjiang nel marzo di quest’anno e l’accordo di investimento UE-Cina che è stato finalizzato alla fine dello anno è stato sospeso  dal Parlamento Europeo.

Sebbene lo sblocco del processo dell’accordo di investimento UE-Cina dipenda in larga misura dal Parlamento europeo, come ha affermato l’ambasciatore dell’UE in Cina Nicolas Chapuis al 9° Forum mondiale della pace tenutosi a Pechino il 4 prima del vertice video delle tre nazioni. Però da un lato Francia e Germania mostrano di essere, ciecamente, piegate alla Cina, si mostrano disponibili ad essere strumentalizzate e, nella UE, danno la sensazione che gli altri partener non contino nulla, che una volta raggiunto l’accordo con Francia e Germania, gli altri siano solo scartine. E che i diritti umani per Merkel e Macron siano solo una fastidiosa distrazione

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal