attualita' posted by

Liz Truss si gioca tutto sul più grande taglio delle imposte in 30 anni, per far ripartire il Regno Unito

 

Oggi Liz Truss prende la vera guida  della sua premiership svelando il più grande pacchetto di tagli fiscali degli ultimi trent’anni, nel tentativo di porre fine al “ciclo di stagnazione” del Regno Unito, secondo quanto riportato dal Daily Mail. 

Il Primo Ministro e il Cancelliere Kwasi Kwarteng presenteranno il “bilancio d’emergenza” al Consiglio dei Ministri questa mattina, prima di annunciare alla Camera dei Comuni una serie di misure drastiche volte a stimolare la crescita .

In un intervento di portata paragonabile alla risposta di Covid, Kwarteng si propone di annullare l’aumento dell’assicurazione sanitaria nazionale, di eliminare l’enorme aumento previsto dell’imposta sulle società e di porre dei limiti ai bonus della City. In tutto il Paese verranno create decine di “zone di investimento” a bassa tassazione e a bassa regolamentazione. Ma ci si aspetta che le tattiche di shock e soggezione vadano oltre, con gli assistenti che promettono “conigli” tra le 30 politiche.

Ecco l’elenco degli interventi previsti:

  • annullare l’aumento dell’assicurazione nazionale
  • Eliminazione del previsto aumento dell’imposta sulle società
  • Eliminazione del tetto ai bonus della City
  • Ridurre l’imposta di bollo
  • Anticipare il taglio dell’imposta sul reddito (non sicura)
  • Creare zone di investimento a bassa tassazione
  • Costi per il blocco delle bollette energetiche

Sembra molto probabile un intervento per ridurre l’imposta di bollo, mentre ci sono forti speculazioni sul fatto che la riduzione  dell’aliquota di base dell’imposta sul reddito ad 1 penny potrebbe essere anticipata al prossimo anno.

Tecnicamente non si tratta di un bilancio, ma di un “evento fiscale”, il che significa che, in modo controverso, non sarà accompagnato dai consueti calcoli indipendenti dell’OBR. Si tratta di tagli importanti anche perché vanno un po’ in controtendenza con quanto fatto dagli ultimi governi, anche conservatori, che hanno visto più importante il consolidamento di bilancio rispetto alla crescita economica, nonostante la propaganda di partito affermasse l’opposto.

La vera domanda dovrebbe essere: riusciranno queste decisioni a rilanciare l’economia britannica in mezzo a una crisi di offerta come l’attuale? Non sarebbe stato meglio puntare anche su investimenti pubblici forti, soprattutto per far superare l’inverno economico, e non solo? Il taglio delle imposte viene a fornire risorse al sistema economico che, in parte, vengono accumulate in risparmi, elemento importante per le famiglie, ma che ha una funzione negativa quando vi è necessità di incrementare i consumi, pubblici o privati. Per questo motivo non è detto che le misure del governo Truss, per quanto popolari, possano essere anche efficaci.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal