attualita' posted by

LINEE AEREE: si attende un drammatico fine 2019

 

Nel momento in cui diverse nazioni spingono per tassare ulteriormente il trasporto aereo, Italia compresa, si prepara un autunno molto duro per le compagnie aeree: secondo quanto riportato da Reuters quest’autunno si sta assistendo ad una forte accelerazione dei fallimenti delle compagnie aeree, dopo i casi clamorosi di Thomas Cook nel Regno Unito, Jet Airways in India e Aviaca so Brazil in Sud America.

Secondo la IBA, associazione delle compagnie aeree, sino a settembre ben 17 compagnie aeree sono fallite nel 2019. La lista si sta ancora allungando questa settimana con Aigle Azur,  Flybmi  ed  Adria slovena che hanno richiesto il fallimento questa settimana. La stagione dell’anno in cui tra l’altro si assiste ad un maggior numero di fallimenti è poi , tra l’altro, l’autunno: infatti mentre d’estate i flussi di charter turistici riescono a mantenere in vita aziende in difficoltà, l’arrivo dell’ultimo trimestre e la fine delle attività stagionali fa saltare le situazioni di difficoltà.

L’indice specifico Bloomberg per il settore viene ad indicare un forte calo dei valori azionari medi dopo un massimo del 2018:

Nel frattempo anche i trasporti aerei hanno un momento di stagnazione dopo il picco della fine del 2017, seguendo in modo accentuato l’andamento del commercio mondiale:

in questa situazione l’Italia, nello specifico, si trova a dover risolvere il nodo Alitalia, compagnia aerea che proviene da un fallimento e che, nonostante il progressivo miglioramento nella qualità dei servizi, non ha ancora trovato una soluzione definitiva ed economicamente stabile. Nel frattempo i governi francese e tedesco hanno tassato i biglietti aerei, ed il governo italiano si appresta a seguirli. Tanto per dare un’ulteriore mazzata al settore.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi