attualita' posted by

L’illusione degli investitori e la delusione prossima ventura

 

 

Recentemente il  Wsj ha pubblicato un interessante articolo dal titolo illuminante:  Quando un rendimento annuale del 59% non è sufficiente

Confrontiamo le aspettative degli investitori nel WSJ con le ultime aspettative di John Hussman a partire da alcuni frammenti del Journal.

In un recente sondaggio su 750 investitori individuali statunitensi, Natixis Investment Managers ha scoperto che queste persone si aspettano di guadagnare il 17,3%  nel 2021, al netto dell’inflazione. Sembrerebbe un’aspettativa realistica, del resto  lo ‘S&P 500 ha guadagnato il 18,4% l’anno scorso, compresi i dividendi, e per ora i guadagni sono del  15,9%  nel 2021.  Le aspettative di rendimento sembrano basate sui dati passati.

Nel lungo periodo, tuttavia, le persone del sondaggio Natixis prevedono di guadagnare una media del 17,5% all’anno, sempre al netto dell’inflazione, persino più alta di quest’anno. Questo è in aumento rispetto al rendimento a lungo termine del 10,9% che si aspettavano nel 2019, quando venne fatto il precedente sondaggio. Si tratta di una cifra elevatissima, più del doppio del rendimento medio del mercato azionario dl 1926, pari al 7,1%, sempre al netto dell’inflazione.

Si tratta di aspettative realistiche, che possono essere supportate dagli attuali investimenti?. Il centro di ricerca della nota Business School Wharton (WRDS) ha analizzato di dati di 3790 azioni ed ETF scambiati negli ultimi dieci anni con data finale il 31 maggio 2021.  Solo il 14% ha ottenuto rendimenti totali superiori al 17,5% annuo, contro il 22% che ha avuto un rendimento negativo. Quindi c’è più probabilità di perdere una parte del capitale, piuttosto che guadagnare oltre il 17,5%.

Il problema è che quando furono ottenuti i rendimenti, 10 anni fa, i tassi d’interesse erano molto più elevati, per cui era anche più semplice avere questo tipo di rendimento. Ora, con tassi negativi o zero, ci sono aspettative di un rendimento superiore, ma si tratta di wishfull thinking, di ottimismo eccessivo.

Difficilmente queste aspettative potranno essere rispettate, e allora? Quando il mercato si renderà conto dell’irrealtà delle aspettative assisteremo ad una crescita della volatilità, perché gli operatori si sposteranno da un titolo all’altro per poter ottenere il rendimento atteso, ma , nel medio periodo, tutto questo si rivelerà inutile. Non esiste una crescita eterna

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal