attualita' posted by

L’elenco di tutte le armi mandte dalla Germania in Ucraina, e il ridicolo silenzio italiano

 

La Germania ha pubblicato l’elenco completo delle armi inviate o in arrivo per l’Ucraina. Un elenco che almeno mostra la trasparenza del governo di Berlino, alle prese anche con una fetta della pubblica opinione che accusa Scholz di essere filo-russo e la CDU-CSU pronta a prenderne il posto. Non ci sono enormi sorprese, ma non potrebbero esservene con il sistema industriale tedesco che, comunque, non sarebbe in grado di affrontare neppure una scaramuccia prolungata. In Italia invece si appone un ridicolo segreto di stato, come se gli obici FH70 fossero trasparenti e non venissero pubblicizzati dalla propaganda ucraina. Una situazione ridicola e spiegabile con le scarse qualità politiche del governo Draghi, oltre che con il fatto che Leonardo o Fincantieri, in realtà, non hanno inviato niente…

Ecco l’elenco tedesco che potere leggere in originale qui:

Servizi di supporto militare letali e non letali forniti:

  • 3000 missili Panzerfaust 3 più 900 lanciatori
  • 14.900 mine anticarro
  • 500 missili antiaerei STINGER
  • 2.700 missili antiaerei STRELA (roba sovietica ex DDR)
  • 7 obici semoventi Pzh2000 compreso adattamento, formazione e pezzi di ricambio (progetto congiunto con i Paesi Bassi che ne hanno forniti 5. In totale 12, l’unita minima per una gestione logistica adeguata)
  • 16 milioni di munizioni per armi leggere
  • 50 missili anti bunker
  • 100 mitragliatrici MG 3 con 500 canne e scorta di scorta
  • 100.000 bombe a mano
  • 5,300 cariche di esplosivo
  • 100.000 metri di miccia detonante e 100.000 detonatori
  • 350.000 detonatori
  • 23.000 oggetti per l’attrezzatura da combattimento
  • 15 pallet di vestiti
  • 178 veicoli a motore ( camion , minibus, SUV)
  • 100 tende
  • 12 generatori di corrente
  • 6 bancali di materiale per lo smaltimento degli ordini esplosivi
  • 125 binocoli
  • 1.200 posti letto in ospedali da campo
  • 18 bancali di forniture mediche, 60 luci chirurgiche
  • Indumenti protettivi, mascherine chirurgiche
  • 10.000 sacchi a pelo
  • 600 mirini per tiro di precisione
  • 1 sistema di radiofrequenza
  • 3.000 telefoni da campo con 5.000 bobine di cavo da campo e attrezzature per il trasporto
  • 1 ospedale da campo (progetto congiunto con l’Estonia)
  • 353 visori notturni
  • 4 dispositivi elettronici antidrone
  • 165 binocoli
  • Forniture mediche (compresi zaini, kit di pronto soccorso)
  • 38 laser telemetro
  • Carburante diesel e benzina (consegna attuale)
  • 10 barili di AdBlue
  • 500 kit di medicazioni per le ferite per fermare l’emorragia
  • 500  razioni di cibo
  • Cibo: 2.025 pallet (68 camion carichi) con 360.000 razioni one-pack (EPa)
  • Ricambi MiG-29
  • 30 veicoli consegnati tramite la repubblica Ceca

Servizi di supporto militare letali e non letali in allestimento:

(Per motivi di sicurezza, il governo federale si astiene dal fornire ulteriori dettagli, in particolare sulle modalità e sui tempi delle consegne, fino al momento della consegna.)

  • 10.000 colpi di munizioni di artiglieria
  • 53.000 proiettili autopropulsi  antiaerei
  • 5,8 milioni di colpi di munizioni per pistola
  • 5.000 elmetti
  • 8 radar terrestri mobili e dispositivi di imaging termico*
  • 8 droni da ricognizione*
  • 10 veicoli protetti*
  • 7 jammer*
  • 8 dispositivi elettronici antidrone*
  • 4 dispositivi di sminamento mobili, telecomandati e protezione*
  • 65 frigoriferi per forniture mediche
  • 1 punto di decontaminazione del veicolo
  • 100 iniettori automatici
  • 14 sensori e antidroni jammer*
  • 10 cannoni antidroni*
  • 32 droni da ricognizione*
  • 54 mezzi corazzati M113 con armamento (sistemi provenienti dalla Danimarca, conversione finanziata dalla Germania)
  • 30 carri armati antiaerei GEPARD di cui circa 6.000 colpi di munizioni antiaeree*
  • Sistema difesa aerea IRIS-T SLM*
  • Radar di rilevamento dell’arte COBRA*
  • 80  pick up *
  • 3 lanciarazzi multipli MARS con munizioni
  • 100.000 kit di pronto calcio*
  • 22 camion

* Si tratta di consegne dell’industria finanziate dai fondi dell’iniziativa di riqualificazione. Alcune delle consegne riguardano lavori di riparazione o la produzione è ancora in corso; inoltre, sono ancora erogati alcuni servizi di formazione


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal