attualita' posted by

Le “Sette morti” di Giuseppi Conte minacciano il governo

 

Il “Movimento senza mediazione”, quello della “Democrazia diretta”, ha trovato la soluzione al conflitto Grillo – Conte che più democristiana, mediata e avulsa dalla democrazia diretta che sia possibile: un bel direttivo a sette. A farne parte ci sono tre pentastellati vicini a BeppeMao (Di Maio, Crippa e l’europarlamentare Tiziana Beghin), tre “contiani” (Patuanelli, Crimi e Licheri); nel mezzo c’è Roberto Fico, come istituzionale presidente della Camera, sempre che lo accetti Grillo che recentemente lo ha definito “La più grande delusione”.

La soluzione è una sonora, colossale, ennesima sconfitta per Conte che, allaa fine , viene ingabbiato all’interno di un direttivo su cui, alla fine, si sentirà l’influenza di grillo. Conte pensava che, dopo lo scandalo Ciro, Grillo sarebbe scivolato in secondo piano, ma si sbagliava. Anzi gli attacchi mediatici e giudiziari hanno reso il ligure comico ancora più deciso, invadente e privo di qualsiasi timidezza nel voler imporre la propria volontà sul Movimento.

A cosa punta Grillo? A essere il “Kingmaker” del prossimo Presidente della Repubblica. Il suo obiettivo sarebbe o convincere Mattarella a restare altri tre anni, proseguendo nello stallo, oppure, comunque togliere la possibilità all’ala contiana del partito, i vari Fico e Patuanelli, di scegliere il presidente della repubblica con il PD.  Lo scontro c’è, molto duro, fra i due leader e può portare alla scissione, quella vera, del Partito. Se questo accedesse avremmo che il PD e la fetta di sottomessi grillini non potrebbe mettere parola nell’elezione del presidente della Repubblica, mentre i giochi resterebbero aperti dall’altro lato. Nello stesso tempo senza una fetta consistente dei grillini anche il governo Draghi avrebbe una vita più dura. Ad agosto inizia il semestre bianco ed il risultato della scissione del M5s potrebbe essere una crisi di governo con la necessitò di un suo riequilibrio perché, comunque, non si voterebbe almeno sino a maggio del 2022, nella migliore delle ipotesi. Dal 15 luglio vedremo come evolverà il pasticcio giallo.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal