attualita' posted by

LE ATTESE DEGLI USA: MILIONI DI CASI, DA 100 A 200 MILA MORTI

Dr. Anthony Fauci, director of the National Institute of Allergy and Infectious Diseases, listens during a briefing about the coronavirus in the James Brady Press Briefing Room, Friday, March 27, 2020, in Washington. (AP Photo/Alex Brandon)

Oggi il Dottor Fauci, direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases, quindi l’esperto dell’amministrazione USA, ha tenuto una conferenza stampa con Trump, praticamente a reti unificate, per presentare la situazione attuale del contagio negli  USA.

Il Dottor Fauci ha utilizzato parole precise, ma non particolarmente tranquillizzanti.

I numeri detti da Fauci sono impressionanti. Correggendosi ha parlato di milioni di infetti e di cento – duecento mila morti. Anche se il numero degli abitanti degli USA è di oltre 300 milioni di abitanti, significherebbe che un uno per cento o più della popolazione sarebbe infetto. Se facessimo un’equivalenza ne dovemmo prevedere circa trentamila per il nostro paese, e 600 mila infetti.

Per fortuna siamo ancora un po’ lontani da questa situazione in Italia, mentre negli USA lo stesso Fauci ha ammesso che la situazione è già molto seria a New York, dove ci sono il maggior numero di casi, ed a New Orleans, dove la cittàsi è rivelata meno preparata.

Fauci ha dato però un avvertimento, o una speranza, a seconda di come voi la vogliate girare: il modello che ha previsto questi risultati è valido solo sino al limite in cui lo sono le sue premesse. Se queste cambiano, migliorando o peggiorando. Quindi se migliora in contenimento i dati finali potrebbero essere anche migliori, o viceversa…


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed