attualita' posted by

La “Zar” della disinformazione di Biden vuole il potere di Correggere i Tweet degli altri. Orwell Je fa un baffo!

 

In un videoclip recentemente pubblicato, lo “zar” della disinformazione di Biden Nina Jankowicz chiede che a “persone verificate affidabili” come lei sia dato il potere di modificare i tweet di altre persone, rendendo Twitter più simile a Wikipedia.

Lo ha fatto realmente. L’amministrazione Biden è andata ben oltre Orwell, ma molto oltre.

Affermando che lei era “idonea perché verificata“, Jankowicz si è poi lamentata del fatto che ci sono persone su Twitter con opinioni diverse da lei che hanno anche il segno di spunta blu ma “non dovrebbero essere verificate” perché “non lo sono affidabile”. Qui siamo ben oltre l’ideologia, siamo al Messia illuminato dal Signore, dententore unico della verità

Quindi le persone verificate possono essenzialmente iniziare a modificare Twitter nello stesso modo in cui lo è Wikipedia in modo da poter aggiungere contesto a determinati tweet“, ha affermato Jankowicz. Contesto, la parola magica di chi vuole cancellare la libertà e la verità, o meglio il confronto di liverbtà.

Ha poi fornito l’esempio, che ha affermato essere non politico, del presidente Trump che ha twittato sulla frode degli elettori.

Qualcuno potrebbe aggiungere un contesto a una delle 60 cause legali che sono state presentate in tribunale o qualcosa che ha detto un funzionario elettorale in uno degli stati, forse il tuo Segretario di Stato e le sue conferenze stampa, qualcosa del genere”, ha detto Jankowicz.

Aggiungere contesto in modo che le persone abbiano un’immagine più completa piuttosto che una semplice affermazione individuale su un tweet“, ha aggiunto.

Ovviamente, Twitter appone già etichette di avvertimento su tali tweet, ma ora Jankowicz vuole che i propagandisti del regime approvato abbiano il potere di inserire la loro narrativa su base individuale. Il tutto in una conferenza con gente così lucida, così in contesto, che porta la mascherina da sola in una conferenza in Zoom…

Come abbiamo evidenziato in precedenza, a Jankowicz è stato affidato il ruolo di sovrintendere al “Ministero della verità” di Biden, nonostante abbia rivelato che la libertà di parola la fa “rabbrividire”, promuovendo anche la menzogna secondo cui la storia del laptop di Hunter Biden era disinformazione russa. Alla fine Biden ha scelto un’esperte disinformatrice per controllare la disinformazione. Quella che fa lui.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal