attualita' posted by

La Presidenza Biden vede l’esplosione del traffico di Fentanil e droga dal Messico. I cartelli diffusi in tutti gli USA

 

 

La quantità di Fentanil sequestrata negli USA ai confini meridionali durante i primi 5 mesi dell’anno fiscale 2021 (che negli USA inzia i il primo ttobre)  è già superiore a tutto l’anno fiscale 2020, secondo le ultime statistiche di Customs and Border Protection (CBP).

 

Il CBP ha sequestrato più di 5.000 libbre di fentanil, 2267 kg, dal 1 ° ottobre 2020, ha dichiarato il Commissario ad interim del CBP Troy Miller durante una conferenza stampa il 10 marzo.

“Stiamo assistendo a un drammatico aumento dei sequestri di fentanil quest’anno fiscale, oltre il 360 per cento in più rispetto a questo periodo dell’anno scorso”, ha detto Miller.

“I sequestri di droga a livello nazionale sono aumentati del 50 per cento a febbraio da gennaio. Le intercettazioni di cocaina sono aumentate del 13%, i sequestri di metanfetamina sono aumentati del 40%, i sequestri di eroina sono aumentati del 48% “.

Il fentanil è l’oppioide sintetico attribuito all’aumento del tasso di mortalità per overdose negli Stati Uniti. Il più delle volte è prodotto in Messico utilizzando sostanze chimiche fornite dalla Cina. Viene miscelato con altri narcotici per aumentare la potenza e pressato in pillole antidolorifiche contraffatte comunemente note come “oxys messicani”.

“I cartelli stanno dominando la distribuzione di questo veleno ed è davvero, davvero allarmante”, ha detto a Epoch Times Derek Maltz, ex capo della divisione operazioni speciali della DEA.

“Prevedo che la crisi continui su questo percorso crescente. E ad essere onesto con te, è davvero triste, perché ho comunicato con molti genitori che hanno perso i loro figli piccoli, soprattutto a causa delle pillole contraffatte. E viene tutto dal Messico. ”

Morti per overdose che coinvolgono oppioidi sintetici (diversi dal metadone) tra il 2005 e il 2018 (rapporto DEA 2021)

Il traffico è un effetto secondario del boom di migranti illegali che sta passando alla frontiera meridionale degli USA con dopo l’elezione di Joe Biden e la promessa di concedere la cittadinanza anche agli immigranti illegali la possibilità di avere la cittadinanza. Questo ha fatto di Biden un eroe di chi vuole entrare negli USA senza visto, spesso portando anche droga e Fentinil.

“Lo vedono come il presidente dei migranti, e così tanti pensano che arriveranno negli Stati Uniti”, ha detto il presidente messicano Andres Manuel Lopez Obrador di Biden la mattina dopo un incontro virtuale con la sua controparte statunitense il 1 ° marzo, secondo Reuters .

Derek Maltz, precedente direttore della DEA, l’agenzia per la lotta alla droga, ha dichiarato: “la percezione è la realtà. Le persone in tutto il mondo considerano Biden un debole sull’immigrazione “.“Il confine aperto è un disastro. Aumenta solo la capacità [dei cartelli] di spostare liberamente le droghe in America “,  “Inoltre, cosa più importante, consente loro di far sì che i loro agenti di comando e controllo negli [Stati Uniti] stabiliscano le stash house, i punti di distribuzione, i punti di raccolta del denaro, quindi hanno molte persone in America che sono in grado di operare liberamente in tutto il paese. “. Ecco una mappa che mostra la diffusione dei cartelli della droga negli USA.

 

Aree di influenza del principale cartello messicano negli Stati Uniti. (Rapporto DEA 2021)

I cartelli controllano il lato sud del confine tra Stati Uniti e Messico e chiunque lo attraversi illegalmente deve pagarli. Molti non possono permettersi le tasse di contrabbando e diventano vincolati ai cartelli una volta che raggiungono gli Stati Uniti. Altri si rendono conto che è più redditizio essere coinvolti in crimini transnazionali piuttosto che trovare un lavoro in un fast food, ad esempio, ha detto Maltz.

“Questo non è iniziato sotto Donald Trump. Non è iniziato sotto Barack Obama. Non è iniziato sotto George Bush. Questa crisi della droga è in aumento da anni ” continua Maltz” ed ora lo stanno facendo a livelli che non abbiamo mai visto nella storia del paese.”


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal