attualita' posted by

La Polizia svizzera: potremmo non applicare le misure di blocco per il Covid-19

 

Non sei solo“: con questo messaggio  un gruppo che si definisceun’associazione di agenti di polizia di tutti i cantoni della Svizzera” si rivolge ai propri colleghi online. Il gruppo ha creato un sito che consente alla polizia “di esprimersi senza timore di sanzioni o di essere esclusa”. Secondo gli anonimi creatori della piattaforma, la necessità di esprimere liberamente la propria opinione è “molto grande” tra gli agenti di polizia della federazione svizzera.

L’associazione ha anche inviato una lettera di quattro pagine al sindacato Federazione svizzera degli ufficiali di polizia (FSFP). Nella lettera, critica le misure anti coronavirus decise da Confederazione e Cantoni e mette in guardia contro possibili insubordinazioni all’interno delle forze di polizia: “Se le misure dovessero opporsi all’opinione generale della popolazione, limitando in modo sproporzionato i loro diritti fondamentali, molte forze dell’ordine gli ufficiali non saranno più disposti ad applicarli”. Il gruppo chiede inoltre alla FSFP di chiedere risposte al Consiglio federale sulle questioni irrisolte e di opporsi chiaramente a un’eventuale vaccinazione obbligatoria per gli agenti di polizia.

Queste rivendicazioni sono state accolte dagli scettici della corona sul social network Telegram con un certo giubilo, ma con grande freddezza dal sindaco ufficiale. La FSFP prende le distanze da qualsiasi minaccia d’ insubordinazione. Le  autorità svizzere sono anche convinte che questo gruppo rappresenti solo una piccolissima minoranza dei 26.500 membri della FSFP. “La polizia è parte di questo Paese e ha il diritto di avere la propria opinione. Sono al servizio della popolazione e responsabili della sua protezione e sicurezza. Ma sono anche  responsabili di obbedire alle indicazioni dei loro datori di lavoro”.

Se i poliziotti iniziano a non credere più agli ordini che vengono loro dati si viene ad aprire un fronte finora non toccato dalle proteste contro il covid-19. Se ordini impopolari e assurdi non vengono applicati, solo in quanto tali, dalla polizia, viene a cadere il famoso “Monopolio della violenza” che regge lo stato.  Il primo passo verso l’anarchia, o verso la democrazia vera.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal