attualita' posted by

La Polizia spara sulla folla. In Nigeria le proteste contro la polizia finiscono in strage

Manifestare sta diventando pericoloso. Nella tarda notte di martedì è scoppiato il caos nella capitale nigeriana di Lagos quando i manifestanti che chiedevano la fine della brutalità della polizia sarebbero stati attaccati dai soldati o dalla polizia che cercavano di porre fine alle manifestazioni. Almeno una persona è stata uccisa e una o più altre sono state gravemente ferite, mentre altre dozzine si sono ferite nella calca della folla in fuga

Amnesty International ha inizialmente riferito di vittime tra i manifestanti citando “prove credibili ma inquietanti” sulla responsabilità delle forze di sicurezza. Dato che molti feriti non sono andati in ospedale per timore di arresti non si sa quanti siano in realtà i caduti nell’azione. Persone presenti parlano di almeno una decina di morti.

Questo evento almeno mette in evidenza quello che sta succedendo in Nigeria, dove da una settimana sono in corso violente manifestazioni dopo che è diventato virale un video nel quale le forze della polizia speciale  nigeriana bastonavano e torturavano un sospettato. La polizia speciale si chiama SARS, Special Anti Robbery Squad, ed er nota per i proprio comportamenti violenti e non legali.

Il video ha portato ad una esplosione di manifestazioni spontanee  che alla fine hanno convinto il governo della necessità del suo scioglimento. Però lo scontento per la situazione economica è notevole, anche perchè la crisi economica globale ha tagliato la maggior fonte di ricavi dall’estero, il petrolio. La situazione sociale si sta surriscaldando, e così farà quella politica.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito