attualita' posted by

LA PASTICCIATA POLITICA VACCINALE DEL MINISTRO SPERANZA. Fra scelte discutibili e tweet mondani si va avanti a tentoni

La scorsa settimana il ministro della Salute Roberto Speranza ha annunciato di aver già comprato 400 milioni di dosi del vaccino Oxford-Pomezia che sarà prodotto da Astra Zeneca come parte di un’iniziativa vaccinale europea portata avanti con Germania, Francia e Paesi Bassi. L’iniziativa ad una prima lettura appare lodevole, ma siamo proprio così sicuri che mettere tutte le uova in un solo cestino sia una mossa così intelligente.

Per esempio gli USA hanno deciso una strada diversa, che lascia aperte più opzioni: sono stati selezionati 5 campioni di vaccino per una fase di sperimentazione avanzata su decine di migliaia di volontari, ed i finalisti sono stati Moderna, Astra-Zeneca, Mercks, Pfeizer e Johnson&Johnson. A questi cinque partecipanti è stato fatto firmare un accordo che li obbliga a condividere i risultati di queste sperimentazione, anche se alla fine saranno escluse dalla scelta finale. In questo modo non si esclude nessuna opzione, almeno fra le più interessanti, anche perchè non c’è nessuna certezza ora su quale vaccino risulterà il migliore. Tra l’altro Pfeizer sviluppa un vaccino tedesco, quindi non c’è neanche una giustificazione europeista. Se a risultare migliore fosse, ad esempio, il vaccino Moderna cosa sucederà al contratto Astra Zeneca? Sarà costretta a comprare la licenza da Moderna? Perchè quest’ultima dovrebbe cederla, se non a carissimo prezzo, quando sta realizzando un grande impianto per la produzione di vaccini nel Vallese?

L?alleanza per i Vaccini, con Speranza in testa, ha messo “Tutte le uova” nel paniere Astra Zeneca, un vaccino che ha il 50% delle possibilità di successo, parole dell’azienda stessa. Mi chiedo quanti altri avrebbero fatto, lucidamente, una scelta del genere, a meno che il contratto non contenga delle adeguate clausole di salvaguardia, senza le quali sembra essere un forte, non giustificabile, azzardo. Perchè solo Astra Zeneca?

Per carità, da questo governo in questa Europa folle, c’è da aspettarsi questo ed anche altro. Tutta gente che sa solo apparire, che segue le tendenze più stupide purchè ci sia la stellina mainstream alle spalle…

Che Bello Conte appoggia e risponde a Miley Cyrus, che, per dire, è questa tizia qui:

Mi verrebbero un centinaio di battute molto cattive su Conte e la signorina Cyrus (figlia dell’attore e cantante country Billy Ray Cyrus), ma , visti i problemi di lei, preferisco sorvolare. Conte ha avuto tempo di rispondere a Lei, chissà se risponderà anche ai ristoratori che protestano…


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed