attualita' posted by

LA GRECIA HA IN MANO LA PARTITA DELL’€URO (di Giuseppe PALMA)

Come ha già scritto il prof. Antonio Maria Rinaldi (https://scenarieconomici.it/il-iv-reich-si-sta-sgretolando-di-a-m-rinaldi/), la Germania – da un punto di vista politico – sta attraversando un periodo di forti frizioni all’interno della coalizione comprendente sia il centro destra (CDU-SCU) a guida merkeliana che il centro sinistra (SPD).

I motivi principali? L’eccessivo preteso rigore nei confronti dei partner europei, la gestione della situazione greca e il malcontento popolare – seppur limitato – che inizia a prendere piede anche in Germania. Ciò detto, la Merkel si trova tra due fuochi: chi chiede ancora maggiore austerità da un lato (Schaeuble) e chi invece reclama un allentamento!

Vedendo come la Cancelliera tedesca sta conducendo le trattative sulla Grecia (insieme al sacerdote dei dogmi germanici Schaeuble, a quella figura inquietante di Christine Lagarde del FMI e al Presidente della Repubblica francese Hollande, quindi con l’Italia completamente fuori dai giochi), appare del tutto evidente che l’Unione Europea non voglia minimamente mutare rotta: austerità, austerità e ancora austerità!

E per di più, di fronte ai più che giustificati NO espressi da Tsipras e Varoufakis nei confronti dei fasulli “piani di salvataggio” presentati alla Grecia dall’apparato eurocratico, il Presidente della Commissione Juncker si è detto spazientito, come se la disperazione e le gravissime condizioni economiche in cui versano i cittadini greci non fossero un problema di tutta l’Europa.

Ma i timori di Juncker io li “capisco”: se i mercati dovessero innervosirsi come accadde nel 2011, la moneta unica, e forse anche l’UE, si scioglierebbero come un gelato alle due del pomeriggio nel mese di agosto! Del resto, come ho già scritto più volte, questa Unione Europea trova la sua stessa ragione di vita nel crimine della moneta unica, quindi, se la Grecia dovesse per davvero giungere alla soluzione estrema di uscire dall’Euro, ecco che si verificherebbe quell’effetto domino che né la Merkel né Juncker sarebbero in grado di arrestare o arginare! E questo i tecnocrati di Bruxelles lo sanno benissimo!

Ciò premesso, cara Grecia, hai in mano l’intera partita: sta a te saperla giocare e mettere all’angolo coloro che hanno voluto la tua miseria! Se saprai combattere come i trecento spartani contro Serse alle Termopili, allora forse ti salverai e con te l’intera Europa. Se invece ti arrendi, o peggio ancora ti mostri disponibile a venderti, sarà la tua fine e quella di circa mezzo miliardo di persone!

L’Euro è un crimine! E i motivi li ho già più volte spiegati in parecchi miei libri e articoli, quindi non mi ripeterò! Questa volta sia il “topolino Grecia” a spezzare le reni alla “germanocentrica e pachidermica Unione Europea”! E forse, chissà, ad essere salva sarà l’Europa intera!

Giuseppe PALMA

1

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog