attualita' posted by

La Germania rischia di restare senza gasolio, ma la Russia c’entra poco…

Nelle regioni meridionali della Germania è in corso una corsa ai carburanti, come il gasolio e l’olio combustibile, come dichiarato a Bloomberg dalla società di raffinazione OMV. La causa di questa scarsità di prodotti raffinati? Il basso livello del fiume Reno.

Il fiume Reno, che scorre a nord-ovest dalla Svizzera attraverso la Germania, la Francia e i Paesi Bassi fino al Mare del Nord, è un importante corridoio di trasporto dei prodotti petroliferi in Europa. A causa delle ondate di calore e della siccità che hanno colpito l’Europa quest’estate, i livelli del fiume sono bassi e ora sono diventati troppo bassi per il passaggio di molte chiatte che trasportano prodotti petroliferi.

L’austriaca OMV ha una filiale in Germania con un’importante raffineria nel sud della Germania. Attualmente sta osservando un vera e propria corsa all’accaparramento. In questo caso alla crisi dei trasporti si unisce anche il desiderio di speculare su prezzi che potrebbero aumentare.

A causa dei bassi livelli del Reno, il Gruppo OMV ha decuplicato le importazioni di carburante attraverso il Danubio, ha dichiarato alla fine del mese scorso.

I bassi livelli d’acqua sul Reno hanno recentemente spinto la Svizzera a liberare petrolio dalle sue riserve di emergenza, abbassando i livelli obbligatori di scorte petrolifere del 6,5%. La Svizzera si rifornisce di petrolio attraverso due vie principali: il Reno e il trasporto ferroviario. Il basso livello delle acque del Reno ha portato a una drastica riduzione della quantità di prodotti trasportati sul fiume, mentre il traffico ferroviario transfrontaliero verso la Svizzera sta subendo massicce cancellazioni e ritardi a causa della mancanza di personale e dei lavori di riparazione in corso, ha dichiarato il governo il 22 luglio. La precedente volta che la Svizzera ha ridotto la soglia obbligatoria di scorte petrolifere è stata nell’estate del 2018, un’estate molto secca che ha comportato una forte riduzione della capacità di trasporto sul Reno.

Insomma la Russia questa volta non c’entra con le difficoltà tedesche, che dipendono di più dal tempo avverso  e dalla scarsa programmazione.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal