attualita' posted by

LA FED VA AVANTI CON I SUOI PIANI, MA LAVORO ED INFLAZIONE LI SEGUIRANNO ?

 

Cari amici

 

oggi la FED ha rivelato alcune indicazioni circa i suoi futuri comportamenti . La Yelle ha presentato l posizione del FOMC, confermando a pieno quanto deciso in precedenza. Ad ottobre la Fed inizierà a librarsi dell’enorme attivo cumulato, pari a 4500 miliardi di dollari.

Inoltre vengono confermati i target per quanti riguarda la crescita degli interessi, che potranno avere anche tre aumenti durante il 2018.

Questa è la distribuzione dei voti della FED sui tassi di interesse previsionali. Come vediamo le attese sono per un aumento abbastanza sostenuto fino al 2020 per poi ottenere una stabilizzazione.

Questo porta ad un cambiamento nella distribuzione degli attivi fra le banche centrali mondiali

La vendita dei titoli avrà come effetto un rafforzamento del loro rendimento , quindi una caduta del corso ei titoli stesso, anche se si tratterà di un processo graduale.

Com’è ovvio la borsa l’ha presa male, ma si è ripresa subito, del resto la notizia era nell’aria.

 

Peggio l’ha presa il cambio euro-dollaro, con una svalutazione dell’euro

Cosa può andare storto nel cammino della FED ? Beh due sono i fattori di incertezza:

  1. l’inflazione sinora è rimasta bassa, troppo bassa e lontana dal target del 2% . I modelli previsionali della FED sul tema non sono corretti. Se non cresce l’inflazione i tassi troppo alti potrebbero essere un peso eccessivo, in termini reali , per l’economia.
  2. Il tasso di disoccupazione attuale , al 4% , è destinato a salite anche nelle previsioni della FED al 4,6%, ma se non si fermasse obbligherebbe la Banca Centrale a rivedere la sua politica.

Quindi il cammino è tracciato, ma non si sa dove porterà, e se arriverà al termine.

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog